fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle iPad: scopritelo insieme a Macitynet

iPad: scopritelo insieme a Macitynet

Il lancio di iPad è stato il più importante evento Apple dalla presentazione di iPhone, un momento davvero speciale che Macitynet ha seguito da vivo con due suoi giornalisti che sono volati negli Stati Uniti sia per vivere da vicino e riportare ai nostri lettori le emozioni del lancio, sia per provare in anteprima iPad cercando di dare fin da subito alcune risposte alle tantissime domande che tutti si stanno ponendo sul tablet che ha messo in agitazione clienti e concorrenti.

Le prime informazioni su iPad sono arrivate già durante la serata di venerdì, prima del lancio vero e proprio del dispositivo. Apple a circa 24 ore di distanza dalla presentazione ha messo a disposizione l’applicazione per l’acquisto e la lettura di libri; il programma era solo uno dei tanti programmi per iPad apparsi su App Store e Apple solo una delle società che si sono occupate di presentare prima del tempo i loro piani per il tablet. Filemaker, ad esempio, ha annunciato la versione per iPad di Bento, Google invece ha dimostrato Gmail con la tipica interfaccia di iPad in versione HTML5.

L’anteprima più “gustosa” si è però avuta nel corso della serata di venerdì quando sul sito della FCC è apparso un documento che presentava i dettagli dell’interno di iPad. I PDF erano mascherati ma è bastato poco per eliminare le barre nere posticce e vedere come è fatto dentro il tablet con 12 ore di anticipo sul lancio così che qualche specialista è stato in grado di fare una analisi delle componenti ancora prima che il tablet fosse in commercio.

Nel frattempo i nostri giornalisti sono arrivati a New York e nel corso della notte della Grande Mela sono andati a dare un’occhiata al negozio sulla Fifth Avenue dove alcuni coraggiosi già attendevano l’apertura delle vendite.

La mattina dopo, mentre Apple annunciava l’arrivo di iPad, Macitynet pubblicava il primo articolo e il primo filmato in “diretta” dal negozio sulla Quinta Strada. L’attesa tranquilla inizialmente si è via via accesa quando i commessi del negozio hanno cominciato a verificare le prenotazioni, un evento documentato da un filmato a cui abbiamo fatto seguire una galleria con diverse immagini scattate poco prima dell’apertura.

Finalmente alle nove in punto le porte del negozio di Apple si sono aperte per le ormai centinaia di persone in attesa, un momento di emozione tecnologica anche questo testimoniato con un filmato.   Il nostro iPad è stato recuperato circa mezzora dopo il via alle vendite. Una volta messo in borsa l’ambito oggetto del desiderio (che per noi era anche uno strumento di lavoro e di informazione) ci siamo immediatamente precipitati in albergo per realizzare uno dei primi filmati al mondo dell’unpacking del prodotto in vendita, operazione svolta in 100 secondi, probabilmente i 100 secondi che una buona parte dei nostri lettori ha sognato di più nel corso delle ultime settimane. Non poteva neppure mancare una galleria fotografica del contenuto con immagini ad alta risoluzione.

Mentre iFixIt apriva iPad, Macitynet pubblicava una galleria completa dell’interfaccia in Italiano di iPad con tutti i dettagli delle preferenze e anche alcune immagini dell’applicazione di lettura dei libri; un filmato mostrava l’iPad in azione con mappe, Safari, lancio applicazioni. Un secondo filmato lo abbiamo dedicato al negozio video, iTunes Store e iBook Store e un terzo all’atteso iWork per iPad.

In serata uno degli appuntamenti clou lo abbiamo avuto con una diretta realizzata di decine di domande e risposte tra i nostri lettori ed Antonio Dini che con Daniele Piccinelli è uno dei nostri inviati negli Usa. L’evento, che ha avuto molte migliaia di persone in qualità di lettori, è ancora a disposizione per la consultazione e contiene diversi interessanti frammenti inediti sul funzionamento di iPad e può soddisfare diverse curiosità.

La convulsa e ricchissima giornata si è conclusa con un articolo più ponderato e meno tecnico su iPad, su quel che esso rappresenta, su che cosa ci si può fare e su come può entrare nella nostra vita. Un articolo di opinione e come tale discutibile (magari sul nostro Forum nellla sezione iPad) ma che può aiutare tutti a fare un punto, rappresentando un elemento di dibattito e di riflessione.

La domenica di Pasqua non è stata meno ricca di articoli, filmati e gallerie. Abbiamo presentato un’applicazione per la lettura di fumetti di Marvel, dato un primo sguardo ad iWork per iPad (corredando l’articolo una galleria composta da diverse immagini), abbiamo cercato di spiegare come funziona iPad come tuttofare che ama i giochi o come piattaforma per la iPad come lettore di libri digitali. Tutto questo mentre dagli Stati Uniti cominciavano ad arrivare le prime stime sul numero di iPad venduti che potrebbero essere largamente sopra le previsioni e smentire lo scetticismo di chi, forse non avendo ben presente il sistema con cui il tablet è stato commercializzato, ha fatto balenare lo spettro di un flop.

Nel corso delle prossime ore e poi anche nei prossimi giorni Macitynet, il sito che ha per primo provato in Italia iPad nel giorno dell’annuncio, continuerà a sfornare a tambur battente articoli, servizi ed informazioni sul dispositivo che tanto rumore sta suscitando nel mondo della tecnologia dando la possibilità ai suoi lettori di formarsi un’idea sul suo funzionamento in anticipo sul lancio italiano che avverrà entro fine mese. Continuate, dunque, a seguirci così numerosi come avete fatto in questi due giorni davvero molto intensi ma anche molto importanti per il mondo Apple e anche per il nostro sito che ha profuso uno sforzo molto rilevante che speriamo sia stato apprezzato dai lettori.

 

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Black Friday: tornati disponibili gli Airpods Pro a 199,99 € invece che 279 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.