fbpx
Home iPhonia iPhone Lo stampo di iPhone 8 svela il piano C di Apple per...

Lo stampo di iPhone 8 svela il piano C di Apple per Touch ID

Per farvi un’idea delle forme e dimensioni relative all’iPhone del decimo anniversario non dovete far altro che guardare queste foto. Rappresentano infatti quello che dovrebbe essere lo stampo iPhone 8 utilizzato dai costruttori per la produzione di gusci e cover, lo stesso che era in effetti già stato mostrato pochi giorni fa in un’altra foto che lo allineava agli altri stampi per iPhone 7s e iPhone 7s Plus in arrivo.

Le fotografie sono state pubblicate dal leaker Benjamin Geskin su Twitter che nei mesi scorsi ha svelato altri dettagli relativi ai futuri iPhone e che questa volta ci offre uno sguardo ravvicinato ai presunti stampi visti da altre angolazioni. In particolare, oltre a confermare la possibile presenza di una doppia fotocamera orientata in verticale su quello che da mesi viene indicato con il nome di iPhone 8, iPhone X o iPhone Edition, ovvero il terzo e più innovativo smartphone della Mela che dovrebbe celebrare i dieci anni dal lancio del primo iPhone, le immagini ci danno un’idea di quanto dovrebbe essere per l’appunto grande questo dispositivo.

In termini di dimensioni questo telefono parrebbe porsi nel mezzo tra iPhone 7s e iPhone 7s Plus, con una scocca quindi solo leggermente più alta e più larga rispetto ad iPhone 7s: manterrebbe perciò un’elevata maneggevolezza anche se, come sappiamo, dovrebbe essere dotato di un display ampio quanto quello della serie Plus, quindi un 5.5 pollici nelle dimensioni di un “quasi” 4.7 pollici, un’operazione garantita da una miniaturizzazione dei bordi e delle cornici. Nelle foto dello stampo iPhone 8 è possibile anche notare uno spessore leggermente superiore rispetto agli altri due modelli.

Ma la novità più interessante non si vede dalle immagini. Si scopre piuttosto dalla didascalia che le accompagna e con la quale il leaker rivela che il telefono potrebbe integrare il sensore Touch ID «Al 99% sotto al display oppure nel pulsante di Standby», quest’ultima una possibilità di cui fino ad oggi si è sentito poco parlare.

Sembra infatti che Apple abbia incontrato alcune difficoltà nell’implementare il sensore impronte sotto al display OLED vagliando così altre ipotesi, tra cui anche il posizionamento sul dorso del telefono vicino al logo della Mela o direttamente al di sotto di quest’ultimo. La soluzione di spostare Touch ID su un altro pulsante fisico potrebbe perciò rappresentare un’alternativa, specialmente se associata al tasto di Standby che viene normalmente utilizzato proprio per risvegliare il telefono. Così, con un click, tra accensione dello schermo e scansione dell’impronta, Apple potrebbe disporre di un sistema di autenticazione in grado di offrire una buona esperienza utente, evitando il compromesso del sensore sul retro, non molto gradito dagli utenti di Samsung Galaxy S8.

stampo iPhone 8

Offerte Speciali

Airpods Pro scontati di ben 80 euro: su Yeppon a soli 199 euro

Sconti nel carrello per AirPods: tutti i modelli al minimo prezzo

Su Amazon gli AirPods scendono tutti al prezzo minimo. Sconto nel carrello per tutti i modelli con la possibilità anche di spendere solo 122 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,663FansMi piace
94,030FollowerSegui