fbpx
Home Hi-Tech Android World iPhone con Android: il Frankenstein degli smartphone

iPhone con Android: il Frankenstein degli smartphone

Il processo di hacking di iPhone può dirsi completo ora che un membro del Dev-Team è riuscito a installare e a far funzionare Android su iPhone. Si tratta di un primo esperimento ancora in fase alfa e che sembra funzionare per ora solo sugli iPhone di prima generazione: nella sua pagina personale Planetbeing, l’hacker autore dell’esperimento dichiara che la soluzione dovrebbe risultare facilmente adattabile anche per iPhone 3G, mentre richiederà molto più lavoro per iPhone 3GS.

Lo smartphone Frankenstein è una buona notizia per gli smanettoni che non vedono l’ora di utilizzare in modo sempre diverso i propri gadget tecnologici, a maggior ragione se l’operazione è considerata proibita o meglio ancora molto difficoltosa dal punto di vista tecnico. In questo modo per esempio è possibile dare un’occhiata al negozio delle App di Google o magari fare un giro sui siti web che integrano Flash, in dirittura di arrivo per Android. D’altra parte uno smartphone con doppio sistema operativo e soprattutto con laboriose tecniche di hacking rappresenta un vero incubo per gli utenti finali che con lo smartphone devono solo chiamare, giocare ed eseguire le centinaia di funzioni e applicazioni oggi possibili, egregiamente svolte da iPhone.

Grazie della segnalazione a Mirko Pace

Offerte Speciali

Sconto Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione del rumore: solo 215,94€

Cyber Monday: Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione di rumore a 169,99 €

Su Amazon precipita il prezzo delle Beats Solo Pro; ora costano solo 199euro invece che 300 nel colore grigio.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,965FansMi piace
93,794FollowerSegui