fbpx
Home Hi-Tech Android World iSuppli: la costruzione di Palm Pre costa meno di iPhone 3G

iSuppli: la costruzione di Palm Pre costa meno di iPhone 3G

La società  di ricerca iSuppli è balzata agli onori della cronaca in diverse occasioni, soprattutto grazie alle sue dettagliate analisi degli smartphone di ultima generazione per stimare il costo di tutti i componenti e quindi il costo di produzione totale, esclusi i costi di progettazione e sviluppo, marketing, spedizione e altri oneri accessori. Dopo le analisi eseguite su iPhone Edge, HTC G1 Android e iPhone 3G ora è la volta di Palm Pre. Lo smartphone non è ancora disponibile in commercio ma la società  di analisi è risalita all’elenco completo dei componenti stimando un costo complessivo di costruzione, componenti più manodopera, di 138 dollari.

Il componente più costoso a 39,51 dollari è lo schermo multi-touch, seguito dal modulo di memoria da 8GB a 15,96 dollari, seguito poi dal processore baseband per le reti CDMA e EVDO Rev A di Qualcomm per 15,41 dollari. L’elenco dei componenti e dei costi continua con la fotocamera da 3 megapixel per 12,39 dollari: per trovare nell’elenco dei costi il processore centrale realizzato da Texas Instruments occorre scendere fino alla quinta posizione. Pur risultando più veloce e prestante del processore centrale di iPhone, il chip Texas Instruments costa solamente 11 dollari.

Conti in mano, secondo iSuppli il Palm Pre costa circa 22 dollari in meno rispetto ad iPhone 3G, pari a 173 dollari, e significativamente meno dei 226 dollari richiesti ad Apple per costruire il primo iPhone Edge. Il costo inferiore di produzione è interpretato come un buon segnale per Palm ma anche per gli operatori che sceglieranno di commercializzarlo. Gli analisti di iSuppli prevedono che con questo costo di produzione Palm e partner potranno proporre il nuovo e interessante Pre ad un prezzo simile se non identico a quello di iPhone 8GB, vale a dire 200 dollari negli Stati Uniti inclusa la sovvenzione dell’operatore alla sottoscrizione di un piano di abbonamento. Quello che cambia rispetto ad iPhone è la convenienza per l’operatore che può sovvenzionare lo smartphone Palm spendendo solamente 100 dollari, circa la metà  rispetto ad iPhone, una cifra su cui è possibile rientrare in meno tempo.

Mentre scriviamo queste righe negli Stati Uniti è partita una nuova campagna promozionale che pur non offrendo informazioni dettagliate, lascia intendere che il Palm Pre possa essere lanciato il 7 giugno con l’operatore Sprint. Se questo si dimostrerà  vero, uno dei contendenti più interessanti di iPhone sarà  disponibile nei negozi statunitensi il giorno prima del Keynote di apertura lavori della WWDC, conferenza da cui il mondo attente l’introduzione della nuova generazione di iPhone.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,795FollowerSegui