La francese Archos prova a scalzare iPad nel mondo della scuola

l marchio francese specializzato in elettronica di consumo, offre una gamma di tablet e laptop destinati a scuole, insegnanti e studenti.

Archos, società francesce specializzata in elettronica di consumo entry level, resiste con difficoltà in un mercato sempre più complesso e ora tenta la carta del settore educatiom. La società ha annunciato la sua partecipazione al progetto “Grand Digital for Schools” il cui obiettivo è quello di fornire, entro la fine del 2015, tablet e computer a 50.000 studenti frequentanti scuole medie e superiori e di consegnare dispositivi a più di un milione di studenti all’anno dal 2016 in poi.

La tech-company francese afferma di voler sostenere il sistema di istruzione nazionale e propone una gamma di tablet e laptop “in linea con i bisogni delle scuole, degli insegnanti e degli studenti”.

La gamma consiste di due tablet con display da 9 o 10 pollici, personalizzabili su richiesta. I tablet sono alimentati da un processore Intel, 2GB di RAM e almeno 64GB di memoria interna e supportano sia Windows 8.1 sia Android. Gli altri due device, sono un dispositivo da 11.6 pollici con Google Chrome OS e l’altro da 14 pollici con Windows 8.1 Education Pro. I prezzi partono da 200,00 euro + IVA. I prodotti e i software sono personalizzabili. I tablet, e le relative cover protettive, possono essere personalizzati con colori differenti a seconda degli istituti di riferimento, modificandone custodia, logo e altro. La società inserirà ad inizio marzo sul proprio sito Internet una sezione relativa all’istruzione per permettere a quanti interessati di fare domanda.

tabella