Home iPhonia il mio iPod La mascherina filtrante non fa sbloccare l'iPhone? L'invenzione che tenta di risolvere...

La mascherina filtrante non fa sbloccare l’iPhone? L’invenzione che tenta di risolvere il problema

Il diffondersi del coronavirus, ha evidenziato una “debolezza” di iPhone: l’impossibilità di sbloccare il telefono con il Face ID quando si indossano le mascherine che aiutano a proteggersi dal rischio contagio. Questo tipo di prodotti, normalmente usati in tanti paesi orientali (e non solo), stando andando a ruba e molte aziende non sono in grado di soddisfare le richieste.

Tornando al “problema” dello sblocco con Face ID, il designer Danielle Baskin ha pensato di risolvere la questione creando un accessorio denominato N95: delle maschere sulle quali è riportato il naso, la bocca e il mento dell’utente. Un servizio consente di caricare la foto del proprio viso, adattare l’immagine alla mascherina, stamparla e riceverla a casa per 40$ (“godetevi l’ultima trovata del capitalismo”, è riportato, scherzando ma non troppo, sul sito del designer),

«È uno scherzo?» si legge nel sito di Resting Risk Face, “uno studio di design con sede a San Francisco che produce prodotti distopici alla moda”; «Si e no. Non ne siamo sicuri», la risposta. «I virus non sono uno scherzo. Lavate le mani e vaccinatevi quando potete».

La mascherina filtrante non fa sbloccare l’iPhone? Ideate quelle con naso, bocca e mento stampati per sbloccare il telefono

Si tratta – è bene evidenziarlo – di una parodia di un ipotetico prodotto reale, un modo per sensibilizzare in modo leggero ad un problema piuttosto serio.

Dal punto di vista tecnico, questo tipo di maschere non ingannano la tecnologia di Apple: Face ID è progettato per proteggere dallo spoofing tramite maschere o altre tecniche grazie all’uso di sofisticate reti neurali anti-spoofing. Si tratta di uno scherzo, una boutade ma Danielle Baskin su Twitter riferisce che il progetto potrebbe essere interessante in alcuni ambiti, per esempio per creare curiose e divertenti mascherine destinate ai bambini ricoverati in ospedali.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,956FollowerSegui