fbpx
Home iPhonia Apple Watch La seconda recensione di Apple Watch - parte prima

La seconda recensione di Apple Watch – parte prima

Apple Watch, eccolo qua. Macity mette in pista la seconda prova “qualitativa” dell’orologio di Apple. Un modello in acciaio inossidabile da 42mm con bracciale a maglia di acciaio (link) con un costo retail di 1.169 euro. Questa è la prima parte della recensione, partita con la presa di possesso dell’orologio venerdì scorso: più avanti vedremo di affrontare con maggiore completezza come va “su strada” il segnatempo digitale della multinazionale di Cupertino. Per adesso valga l’indicazione che i primi giorni di utilizzo hanno saputo dare: più sensazioni e prime impressioni che non una recensione articolata come quella del modello Sport fatta dal nostro Settimio Perlini (qui la prima parte e qui la seconda parte).

Cominciamo dal bracciale: è il più costoso della linea di Apple (499 euro se venduto da solo) e il più pregiato, fatta eccezione per quelli con inseriti in oro. Le prestazioni delle maglie di metallo, che utilizzano lo stesso meccanismo di sgancio (per regolare la lunghezza della circonferenza) delle anse del bracciale, la finezza della lavorazione, la precisione e la gradevolezza, lo rendono un pezzo di valore pari se non superiore a quello che si paga per averlo. Comprare un bracciale di questo tipo per un Omega o un Rolex ha prezzi analoghi e il livello qualitativo è sostanzialmente lo stesso.

La cassa dell’orologio è piacevole: la forma rettangolare con i bordi di acciaio inossidabile lucido che salgono sino a lambire il cristallo zaffiro reso nero dal sottostante schermo Oled sono molto eleganti. Chi scrive ha potuto brevemente provare (cioè mettere al polso) anche il modello da 42mm in acciaio inossidabile nero con bracciale nero (non acquistabile separatamente dall’orologio e con un costo complessivo di 100 euro superiore a quello di questo modello fornito in test da Apple Italia) e si nota in questo secondo caso un senso di maggiore leggerezza. La cassa risulta più sottile allo sguardo, mentre nel modello color acciaio (cioè argento lucidato) lo spessore di 30mm è avvertibile. Il livello delle finiture, la perfezione con cui il cristallo di zaffiro si piega e scompare dentro la cassa e le tolleranze minimali dell’aggancio dell’ansa rimovibile del bracciale sono di altissima qualità. Anche con lentino da orologiaio la cassa appare davvero ben formata, la ghiera digitale (la corona) si incastra perfettamente, senza eccessive separazioni, mentre il pulsante laterale è ben congegnato.

Ancora, i tre fori (due più uno) della cassa e microfono sono praticamente invisibili, mentre la parte posteriore della cassa, con i sensori per le pulsazioni cardiache, è invisibile e non dà fastidio al polso. Va detto che per funzionare a regola l’orologio deve essere tenuto aderente al polso: con un cinturino a maglie, che ha regolazioni “fisse” e laboriose (anche se è molto facile togliere o aggiungere le maglie, non è comunque pratico farlo in mobilità o spesso), questo può voler dire che con il caldo stringe un po’ quando il polso fisiologicamente si gonfia durante la giornata. Alcuni bracciali di metallo degli orologi svizzeri, come i Rolex ad esempio, hanno una funzione mutuata dai sub per estendere la chiusura di un click e compensare proprio questo fattore di “ingrossamento” fisiologico: Apple potrebbe pensarci per una futura versione, mentre bisogna dire che la clasp (la chiusura a farfalla) progettata da Apple è veramente molto elegante e paragonabile alle migliori prodotte in Svizzera.

recensione di Apple Watch apple watch link 620

Offerte Speciali

Apple Watch 4 tutti i migliori sconti di Amazon

Amazon sconta gli Apple Watch 4 fino a 24%

Su Amazon si fanno ottimi affari sugli Apple Watch 4. Ecco i modelli in sconto con ribassi fino al 24%
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,419FansMi piace
95,280FollowerSegui