fbpx
Home Hi-Tech Android World L'app Google Foto mette il turbo ai video, per ora solo su...

L’app Google Foto mette il turbo ai video, per ora solo su iOS

Google ha aggiornato l’editor video dell’applicazione Google Foto per iOS, omonima al servizio di archiviazione cloud grazie al quale gli utenti hanno potenzialmente spazio illimitato a costo zero per tenere una copia sulla nuvola di tutte le proprie fotografie e i filmati registrati con fotocamera, videocamera e naturalmente smartphone.

Sono stati aggiunti diversi nuovi strumenti con i quali, tra gli altri, è possibile ritagliare le clip video, aggiungere dei filtri ma anche apportare modifiche di precisione regolando ad esempio l’esposizione, il contrasto e la saturazione. Queste nuove opzioni funzionano in maniera molto simile alla controparte dedicata alla fotografia e già presente da diverse versioni dell’app. E’ sufficiente toccare il pulsante Modifica nell’anteprima del video per essere automaticamente reindirizzati al nuovo editor che aggiunge diverse schede al fianco dell’attuale voce Esporta frame.

A disposizione dell’utente ora ci sono anche una serie di filtri, incluso quello denominato Auto che consente di lasciar migliorare il video agli automatismi. Nel menu chiamato Light è invece possibile regolare a mano l’esposizione, il contrasto, i bianchi e i neri, le luci e le ombre, ma anche aggiungere una vignettatura, mentre nel menu Color è possibile regolare singolarmente la saturazione, il calore, la tinta e la tonalità della pelle.

Al menu Crop sono state aggiunte diverse nuove opzioni, molto utili in special modo quando il video risultante deve finire sui social media. E’ infatti possibile selezionare il ritaglio 1:1 quadrato che è pensato appositamente per Instagram oppure uno degli altri formati più comuni tra 16:9, 4:3 e 3:2. Per ciascuno di questi è anche possibile aggiungere e personalizzare una cornice.

L’app Google Foto mette il turbo, per ora solo su iOS

Queste nuove aggiunte ampliano notevolmente il livello di controllo che gli utenti hanno sui propri video. Prima dell’aggiornamento era possibile soltanto aggiungere una sorta di stabilizzazione video tramite il ritaglio dell’inquadratura oltre che ruotare la clip e poco altro. Opzioni, queste, che sono invece le uniche disponibili ancora oggi per la versione Android dell’applicazione.

Come dicevamo in apertura, l’aggiornamento riguarda infatti la sola app per iOS anche se molto probabilmente non tarderà ancora molto il rilascio dell’aggiornamento per i dispositivi Android. Per saperne di più su come utilizzare il servizio per l’archiviazione gratuita ed illimitata dei propri ricordi su Google Foto potete fare riferimento alla nostra recensione della piattaforma di Big G. Tutti gi articoli di macitynet che parlano di iPhone sono disponibili nella sezione dedicata del nostro sito, invece per tutte le notizie e gli articoli sull’universo Android si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,209FollowerSegui