fbpx
Home iPhonia Apple Watch L'app Spotify per Apple Watch si usa senza iPhone

L’app Spotify per Apple Watch si usa senza iPhone

Da questo momento l’applicazione di Spotify per Apple Watch non richiede più un iPhone per funzionare. Per essere installata serve ancora, però pare che già alcuni utenti possono usarla per ascoltare la musica in streaming attraverso una connessione cellulare o WiFi senza avere l’iPhone con sé.

Si tratta di un grande aggiornamento che punta dritto verso l’indipendenza della piattaforma: un traguardo, questo, che è stato reso possibile da iOS 14 e dalle ultime novità che Apple ha introdotto di recente. I dirigenti di Cupertino lo avevano infatti spiegato a settembre, quando hanno annunciato la serie 6 di Apple Watch: grazie alle nuove API è possibile svincolare le applicazioni dello smartwatch dal telefono, proprio con l’obiettivo di renderlo (l’orologio) più indipendente.

Questa necessità nasce anche dal fatto che l’azienda sta cercando di ampliare il mercato di Apple Watch mettendolo al polso di chi ancora non cel’ha, in special modo a quello di chi non possiede un iPhone perché non dovrebbe averlo, come ad esempio un bambino, o perché non è capace di usarlo, come nel caso di una persona anziana, generalmente poco avvezza alla tecnologia. In questi casi basta che un familiare abbia un iPhone per potergli attivare l’orologio: per il resto poi potrà funzionare anche senza cellulare al seguito.

Nel caso di Spotify, dicevamo, non c’è un aggiornamento che abilita questa funzione a tutti: sembra che la società la stia attivando di remoto e in maniera piuttosto graduale. Chi cel’ha già può praticamente ascoltare la musica di Spotify senza iPhone, purché l’Apple Watch sia collegato ad una rete WiFi oppure sia un modello LTE con rete cellulare incorporata. In quest’ultimo caso il vantaggio è indubbio: chi si allena all’aperto può finalmente uscire con le tasche più leggere e al contempo ascoltare la musica preferita in cuffia semplicemente indossando il suo Apple Watch.

Questa cosa si poteva già fare con Apple Music, solo che in questo caso è richiesto necessariamente l’abbonamento mentre Spotify, come sappiamo, è disponibile anche in versione gratuita (con pubblicità che inframezzano la riproduzione musicale). Nell’attesa che questa opzione venga abilitata a tutti gli utilizzatori della piattaforma, ricordiamo che di recente l’ultimo aggiornamento dell’app di Spotify ha introdotto un widget compatibile con la nuova interfaccia di iOS 14.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui