fbpx
Home Macity Business Le funzionalità della sala riunioni di Zoom aiuteranno a tornare in ufficio...

Le funzionalità della sala riunioni di Zoom aiuteranno a tornare in ufficio in sicurezza

Verrà presto, si spera, il momento in cui si potrà finalmente tornare in ufficio, e quando questo accadrà Zoom vorrà alleviare le preoccupazioni di ciascuno. La piattaforma sta implementando aggiornamenti a Zoom Rooms, che aiuteranno a ridurre al minimo il contatto con gli altri nelle sale riunioni. Si inizia già alla reception: una modalità Kiosk (visibile in foto) consente a un receptionist virtuale di accogliere gli utenti da un dispositivo Rooms for Touch.

Eì possibile anche visualizzare l’occupazione di una sala riunioni nella dashboard Zoom con telecamere compatibili e controllare la qualità dell’aria di una stanza grazie ad un aggiornamento che verrà lanciato l’11 febbraio, con un monitor Neat Sense per assicurarsi che l’ambiente sia ben ventilato.

Le funzionalità della sala riunioni di Zoom aiuteranno a tornare in ufficio in sicurezza

Ancorà, sarà possibile utilizzare l’app Zoom Rooms Controller per guidare una riunione sullo smartphone, anziché utilizzare un controller condiviso con altri utenti. Ancora, un futuro aggiornamento porterà un supporto più ampio per i comandi vocali a mani libere, incluso il controllo di Alexa sui dispositivi Rooms.

Zoom aiuterà naturalmente a partecipare alle riunioni quando non si vorrà andare di persona, e questo grazie a strumenti come le condivisioni di una lavagna condivisibile a una chat Zoom o tramite un’e-mail da inviare agli utenti che non sono presenti. I dispositivi Zoom for Home possono ospitare e partecipare a sessioni OnZoom pianificate per quando si lavora da casa. Ancora, le stanze virtuali e Zoom per i dispositivi domestici potranno ora ricevere e mostrare le reazioni alle riunioni. Inoltre, le stanze dispongono di trascrizioni in tempo reale, quindi non si perderà un aggiornamento importante anche se la casa in cui si lavora è rumorosa.

La maggior parte di questi aggiornamenti dovrebbe essere disponibile per tutti. Alcune di queste funzionalità potrebbero essere utilizzate solo fino alla conclusione della pandemia, altre potrebbero invece aiutare gli utenti a tornare in totale sicurezza ad avere rapporti umani in presenza. Quando questo accadrà, probabilmente, Zoom perderà molti utenti, che non si serviranno più delle video conferenze, che tanto sono state utili in questo periodo.

Quid di seguito una serie di articoli correlati alle app più note per le videochiamate:

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui