Le migliori app per Mac italiane 2014, la selezione di Macitynet

Macitynet vi porta alla scoperta delle migliori App Mac italiane 2014 disponibili su Mac App Store e realizzate sia nel nostro paese che da sviluppatori in team stranieri.

Macitynet prosegue nella rassegna dei software più interessanti realizzati da sviluppatori del nostro paese con le migliori App Mac Italiane per il 2014 scelte dalla nostra redazione. Abbiamo cercato di privilegiare prodotti anche non troppo noti, ma molto interessanti per le peculiarità o perchè frutto di uno sforzo compiuto da sviluppatori indipendenti.  Non troverete tutte le categorie perchè in alcune di esse, è davvero molto difficile consigliare un prodotto rispetto ad un altro per la specificità dell’uso.

Business – Fatturiamo (89,99 euro)

Fatturiamo.512x512-75Fatturiamo è un’applicazione ideata per offrire un approccio semplice e rapido alla gestione della contabilità di professionisti, artigiani e piccole aziende che non devono gestire il magazzino. È possibile velocizzare tutte le operazioni di gestione ed emissione dei documenti fiscali, compresi riepiloghi per il calcolo dell’IVA, delle ritenute e del totale del fatturato.  Il modulo Prima Nota permette di registrare le entrate e le uscite dalla cassa, i movimenti del conto corrente bancario, offrendo la stampa dei riepiloghi conti e la stampa del bilancino per capitolo di entrata/uscita. L’applicazione permette di riepilogare tutte le fatture emesse, calcolare il fatturato complessivo, l’IVA e le ritenute d’acconto e molto altro ancora. Non mancano funzioni per la gestione dell’anagrafica dei clienti, le tabelle delle prestazioni, lavorazioni e progetti e strumenti per tenere traccia delle visite effettuate presso i clienti.

 

Foto – iFototessere (0,89 euro)

migliori app per MaciFototessere è una comoda applicazione che vi permetterà di scattare la fototessera perfetta senza spendere una fortuna in decine e decine di test e foto buttate, mentre siete comodamente seduti sulla sedia di casa vostra. Per patente, carta d’identità e qualsiasi altro documento: non ci sono limiti alle foto che si possono scattare, con la possibilità di ruotare, correggere e stampare le foto direttamente dall’applicazione stessa, senza quindi dover passare per software esterni. In questo modo sarà praticamente impossibile non riuscire a scattare la foto perfetta. Si paga una sola volta e si ha per sempre la possibilità di scattare fototessere dal Mac. Comodo, no?

Istruzione – MyLibretto (1,79 euro)

mylibretto

Come vengono calcolati gli esami senza valutazione? Che valore hanno le lodi? C’è un determinato premio di laurea? Queste domande affollano la vostra vita se andate all’università e poiché ciascun ateneo calcola medie scolastiche e voti di laurea in maniera diversa, non sempre è facile rispondere. Quest’applicazione rende tutto più facile: è possibile avere un database sempre aggiornato con i propri esami e calcolare in modo immediato e completo sia la media aritmetica, sia quella ponderata, scoprire con quale voto si parte dalla laurea o con quale media dovrete superare i prossimi esami per raggiungere una certa media di voto. Gli esami si possono memorizzare per nome, data, voto e numero di crediti, esami non ancora sostenuti; è possibile calcolare la media con cui superare i prossimi esami per partire da un determinato punteggio alla laurea, sincronizzare l’app su Dropbox, gestire le preferenze in base alle regole della facoltà.

Utility – Command-C (gratis)

icon128-2xUn’app che potenzia il copia-incolla estendendolo da Mac a iPhone e iPad (e viceversa). Questo lo scopo di Command-C, un’applicazione che permette di condividere i contenuti tra iOS ed OS X con un semplice copia-incolla e senza dover neanche aprire l’applicazione. E’ sufficiente che i dispositivi si trovino sotto la stessa rete WiFi e che abbiano installata la stessa applicazione per entrambe le piattaforme: qualsiasi cosa copiata – che sia un immagine, un testo o un link – dal Mac o da iPhone e iPad, potrà essere condivisa con gli altri dispositivi con un click. Basterà incollare il contenuto all’interno dell’app o copiarlo con una scorciatoia pre-impostata ed il gioco è fatto. La companion app per iPhone e iPad si acquista su App Store a 3,59 euro.

Finanza – Calcolo Iva Pro

AppIcon-1.512x512-75Iva Pro trasporta su Mac una “macchina” che offre una serie di calcoli inerenti l’IVA e che è pensato, per la sua peculiarità, per il mercato italiano. Grazie ad essa potremo fare il calcolo con ritenuta, con contributo, scorporo e scorporo con ritenuta. Opera sull’Iva al 4, al 10 e al 22% e su tutte le aliquote in vigore oggi in Italia Il software, spiega lo sviluppatore, è stati creato per rendere semplice e veloce il calcolo e lo scorporo dell’Iva in tutte le fatture ed è possibile usarlo anche per quel con ritenuta e anche di quelle con il contributo come nel caso delle fatture del libero professionista. Tutte le aliquote possono eventualmente essere modificate dall’utente.

Mode e tendenze- Cose di Casa (0,89 euro)

mzi.ajzlhgwl.512x512-75Cose di Casa è un gestionale per la casa, studiato in esclusiva per gli utenti italiani e questo sarebbe già un bel punto di vantaggio per la nostra classifica. Ma i “plus” non si fermano qui. È un prodotto di ottimo livello soprattutto in rapporto al prezzo che permette di tenere in ordine e trovare sempre tutto in casa. Opera con una logica umana: attribuisce ad un oggetto le sue caratteristiche (nome, codice, valore, marca, valore affettivo, utilità e così via) e un volto (una foto). Poi ci permette di stabilire dove viene collocato in casa. A questo punto non perderemo più nulla e se avremo anche la necessità di sostituire un oggetto, restituirlo, rinnovarlo, pulirlo, potremo mettere dei valori anche in questo campo. Interagisce con iCal per ricordare varie scadenze e permette di fare anche ricerche complesse. Di fatto un compagno “di casa” che ci ricorda le cose che dobbiamo fare e che non dimentica mai nulla.

 

News – Fresh feed (1,79 euro)

freshfeedpro

Fresh Feed Pro è la versione più evoluta di un software gratuito apprezzatissimo e purtroppo non più aggiornato perché il suo valido sviluppatore ora lavora in una grande azienda all’estero. Resta comunque un validissimo e tuttora funzionante esempio della qualità dello sviluppo italiano. Le notizie relative ai feed a cui ci iscriviamo appaiono in una comoda finestra con titolo e fonte e con un semplice clic si arriva alla preview e alla possibilità di condivisione su Facebook e Twitter. Fresh Feed puo’ anche leggere il titolo del feed tramite l’apposita opzione “Speech”. Ha un ottimo supporto della trackpad Apple. La versione Pro ha, rispetto a quella gratuita la possibilita’ di aggiungere i feed da un qualsiasi browser tramite tasto destro sull’url, di visualizzare le preview degli articoli.