LG Chem, nuova batteria per smartwatch con maggiore autonomia

LG CHem ha presentato una nuova batteria esagonale studiata per incrementare l'autonomia degli smartwatch di alta gamma. Ma non sarà dentro ad Apple Watch

LG Chem, la più grande azienda chimica della Corea del Sud, ha iniziato le consegne di una nuova batteria esagonale, che verrà utilizzata dai principali produttori di smartwatch di alta gamma. La nuova batteria presenta un design che permette di coprire una superficie superiore – soprattutto se inserita in smartwatches circolari – e migliora la capacità della batteria fino al 25% rispetto alle batterie tradizionali rettangolari.

LG Chem non ha specificato quali aziende potrebbero sfruttare la nuova tecnologia, ma una fonte avrebbe detto al Korea Times che Apple e LG Electronics non sono soci nella produzione della batteria. Apple Watch non è uno smartwatch circolare e probabilmente Cupertino non presenterà la nuova generazione fino al 2016, ma LG Electronics invece produce il suo smartwatch ammiraglia, LG Watch Urbane, che è circolare.

batteria lg chem-2

Molti smartwatches si aggirano come autonomia intorno a solo un giorno di utilizzo e con una capacità addizionale del 25% le aziende potrebbero offrire più autonomia soprattutto ai power user, che faticano ad arrivare a fine giornata senza collegare il loro smartwatch per la ricarica. Con l’incremento di popolarità degli smartwatch, la sfida delle aziende sarà quella di riuscire a realizzare batterie in grado di essere capienti ma al contempo anche molto sottili, per non impattare sulle dimensioni del dispositivo.