fbpx
Home Macity Internet LibreOffice, la versione web arriverà nel 2016

LibreOffice, la versione web arriverà nel 2016

La suite LibreOffice, disponibile come applicazione nativa per sistemi desktop (OS X, Windows e Linux), sarà disponibile anche sul cloud. Lo sviluppo di LibreOffice Online è in realtà iniziato già nel 2011, rendendo all’epoca disponibile una prova concettuale di un client che sfruttava su tecnologie HTML5. L’applicazione-modello di esempio sarà trasformata a detta degli sviluppatori in un’appl cloud “all’avanguardia”, ponendosi come alternativa a soluzioni proprietarie quali Google Docs, Office 365 e la prima del genere a supportare nativamente il formato ODF (Open Document Format).

Nel frattempo, in occasione della giornata internazionale dei formati standard aperti (“Document Freedom Day”), LibreItalia – un’associazione di volontariato che promuove LibreOffice come strumento libero di produttività individuale e aziendale – ha organizzato varie iniziative per celebrare e far conoscere gli Standard Aperti. Una lettera-appello è stata preparata per sensibilizzare le PA a usare formati aperti. “Gli standard aperti sono importanti”, si legge nel documento; “solo formati che possono essere implementati, usati e documentati liberamente, possono garantire la compatibilità con ogni software o apparecchio, oggi e in futuro”.

LibreOffice

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,983FansMi piace
93,611FollowerSegui