Louis Vuitton presenta uno smartwatch Android Wear da 2.450 dollari

Android Wear si rifà il trucco con Tambour Horizon, nuovo smartwatch di lusso firmato Louis Vuitton. Niente rilevatore del battito ma con funzioni ad hoc per chi viaggia

Louis Vuitton Tambour Horizon

Lusso e tecnologia è un binomio che gli utenti Apple conoscono bene, ora però le grandi firme della moda compiono sempre più escursioni nell’universo hi-tech: l’ultimo esempio in questo senso è Tambour Horizon, nuovo smartwatch presentato da Louis Vuitton.

Si tratta di un dispositivo Android Wear 2.0 costruito in collaborazione con Qualcomm e Google, anche le specifiche tecniche rientrano nella media standard per questo tipo di indossabili. Nelle specifiche principali infatti troviamo processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100 abbinato a 512GB di memoria RAM e storage di 4 GB e schermo touch AMOLED da 390 x 390 pixel.

Piuttosto originale lo chassis rotondo da 42mm e spesso 12,5mm, grazie a un design con una rientranza nella sezione centrale e una scanalatura sul frontale che circonda il display. Louis Vuitton differenzia Tambour Horizon dalla concorrenza proponendo tre diversi stili per lo chassis, grigio, nero e marrone, in abbinamento a scelta tra ben 60 cinturini facilmente sostituibili e intercambiabili: 30 per gli uomini e 30 per le donne.

Pur non offrendo un sensore per il battito cardiaco, questo super smartwatch è pensato per gli utenti che viaggiano spesso con una serie di quadranti ad hoc, ma anche le app My Flight e City Guide per avere sempre sotto controllo voli aerei e cose da visitare nel mondo. I prezzi in USA partono da 2.450 dollari e arrivano fino a 2.900 dollari a seconda della combinazione di chassis e cinturino: è fornita in abbinamento l’app per Android e anche per iPhone e iPad da questa pagina di App Store.