Mac mini concept da fantascienza con Touch Bar e Face ID

Dimenticate il piccolo chassis che passa inosservato: il Mac mini concept affusolato e arrotondato è immaginato per essere al centro dell’esperienza utente perché funge da Dock, offre la Touch Bar e anche Face ID

mac mini concept Louis Berger 4

A differenza dei modelli visti fino a oggi, il nuovo concept Mac mini è un dispositivo che non tende a scomparire ma diventa protagonista della scrivania e dell’esperienza utente. Il computer più piccolo ed economico mai costruito da Cupertino non riceve un aggiornamento hardware da 3 anni, un record in una industria dove un computer è superato nel giro di 6 mesi e considerato obsoleto molto, molto rapidamente.

mac mini concept Louis Berger 3
Così lo studente di design Louis Berger ha pensato bene di ideare un Mac mini concept diametralmente diverso da quanto visto fino a oggi. Con la sua forma affusolata e arrotondata somiglia più a uno speaker portatile che a un mini computer da scrivania. Ma questa non è la novità più rilevante: la parte superiore è una specie di Touch Bar evoluta, uno schermo che funziona anche da Dock per app e software. L’inclinazione verso l’utente facilita l’interazione con lo schermo touch e anche il funzionamento di Face ID per l’autenticazione.

Notevole la cura dei dettagli: sul retro troviamo 2 porte USB, HDMI, ben 4 porte USB-C e persino uno slot per le schedine di memoria. Da tempo molti utenti Mac attendono con impazienza una nuova versione che però potrebbe arrivare solo tra alcuni mesi: le idee di Berger però non potrebbero certo arrivare per la prossima release ma solo in un futuro più o meno prossimo.