fbpx
Home Hi-Tech Android World Made by Google, cosa aspettarsi dalla conferenza del 4 ottobre

Made by Google, cosa aspettarsi dalla conferenza del 4 ottobre

Google è pronta alla sua presentazione annuale, intitolata Made by Google, attesa per il 4 ottobre prossimo, all’interno della quale il colosso di Mountain View svelerà nuovi hardware, smartphone inclusi. Potrebbe anche esserci una sorpresa software. Ecco cosa attendersi dall’evento.

Pixel e Pixel XL

Protagonisti dell’evento saranno certamente i due nuovi smartphone Google, chiamati Pixel e Pixel XL. Sarà il primo anno in cui i due terminali non avranno l’appellativo Nexus, andando invece ad uniformarsi al nome dato al chromebook Pixel C. Prodotti da HTC, avranno diagonali e dimensioni diverse: Pixel sarà il più piccolo dei due dispositivi, con un display da 5 pollici con una risoluzione Full HD 1920×1080, mentre Pixel XL sarà un phablet da 5,5 pollici, con risoluzione Quad HD e tecnologia AMOLED da.

google pixel

Se esteticamente i due terminali saranno molto simili, Pixel XL godrà di una batteria molto più capiente, con qualche leggea differenza a livello hardware rispetto al fratello più piccolo. A questo indirizzo la redazione di Macitynet ha dedicato un focus ai due terminali, con presunte caratteristiche tecniche, date e prezzi ipotetici.

E’ facile aspettarsi che entrambi i terminali disporranno dell’ultima versione Android Nougat a bordo, che peraltro potrebbe essere già la 7.1 e non la 7.0, grazie alla quale sarà già incluso il supporto a Daydream VR

Google Daydream

E’ noto quanto Google stia puntando sulla realtà virtuale. Negli anni passati Cardboard ha assunto un’importanza sempre crescente, con numerose app rilasciate sul Play Store, in grado di portare contenuti VR, con una spesa hardware relativamente bassa. Per crescere, la società ha annunciato la nuova piattaforma Daydream VR al Google I/O nel maggio scorso, ma non ha detto molto di più, proprio in attesa del rilascio di Android 7.0, pronto per il nuovo hub.

google-daydream-vr-796x476

Ed allora, verosimile il lancio di un nuovo visore per la realtà virtuale, chiamato semplicemente Daydream, che secondo le ultime indiscrezioni diramate dalla redazione di Android Police, potrebbe avere un prezzo di circa 80 dollari, ed arrivare sul mercato accanto ai nuovi smartphone della linea Pixel.

Chromecast 4K

E ‘passato un anno da quando Google ha aggiornato la propria Chromecast, rilasciando Chromecast 2 con un nuovo design, componenti interne migliorate, e una nuova applicazione aggiornata. E’ possibile che l’evento Made by Google del 4 ottobre dia i natali ad un nuovo dongle HDMI, magari con supporto 4K. Di seguito la foto della presunta chiavetta.

ccu-930x697

Google vende l’attuale generazione di Chromecast per 39 euro, mentre questa nuova periferica potrebbe avere un prezzo di 69 dollari. Secondo le indiscrezioni più recenti prenderà il nome di Chromecast Ultra.

Google Home

Annunciato nel mese di maggio scorso, Gogle Home è un dispositivo simile ad Echo di Amazon. Si tratta principalmente di un altoparlante Wi-Fi che funziona anche come centro di controllo per la casa connessa, oltre che come assistente vocale per tutta la famiglia.

google-home.0.0

Si può chiedere all’altoparlante di riprodurre musica in tutta la casa, o anche informazioni che attualmente vengono richieste a Google Now su smartphone Android. Sarà disponibile in diverse colorazioni, ciascuno dei quali dotato di luci a LED, che fanno di Home un complemento d’arredo moderno per la casa.

Google Andromeda

Ultime indiscrezioni parlano anche di una rivoluzione software: Google potrebbe presentare Andromeda, il nuovo sistema operativo destinato ai chromebook, in grado di far convergere definitivamente Chrome OS e Android, prendendo spunto dall’uno e dall’altro sistema, per rendere l’esperienza d’uso sui notebook ancor più produttiva.

chromebook-google-play-store

Google Wi-Fi

Prodotto un po’ più misterioso è Google Wi-Fi, che stando alle voci di Android Police potrebbe essere presentato al Made by Google del 4 ottobre prossimo. Potrebbe fungere da router in casa, con capacità di collegarsi a unità multiple, permettendo così di formare una simile a Eero. Il dispositivo avrà un costo di 129 dollari, e non è ancora chiaro se sarà legato alla gamma router OnHub esistente.

Anche la redazione di Droid-Life ha tentato di dare informazioni su Google Wi-Fi, sostenendo che si tratterà di un router dual band con velocità AC1200, frequenza 802.15.4 Bluetooth integrato.

https://youtu.be/aNnCtmyujLA

L’evento Made by Google avrà inizio il 4 ottobre prossimo alle ore 18:00 e potrà essere seguito in diretta streaming direttamente da qui.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui