Mark Papermaster abbandona Apple: prima vittima dell’antennagate?

A soli due anni dall'arrivo, Mark Papermaster abbandona Cupertino. L'ex dipendente IBM sarebbe stato il responsabile della progettazione di iPhone 4, inclusa l'ormai famosa antenna, fonte delle ultime polemiche polemiche e, forse, anche causa del suo allontanamento dalla Mela.

logomacitynet1200wide 1

Sebbene l’ “antennagate” non abbia influenzato il successo commerciale dell’iPhone 4, qualche conseguenza potrebbero averla avuta: dopo soli due anni circa dall’assunzione, a sorpresa il Senior Vice President of Device Hardware Engineering di Apple, Mark Papermaster, abbandona la società. 

Le indiscrezioni, scaturite dalle pagine del New York Times e rimbalzate fra una fonte e l’altra, confermerebbero il prematuro divorzio fra l’ex IBM e Cupertino. Nonostante nessuna nota ufficiale delle due parti abbia fatto luce sulla questione, alcune fonti vicine a Infinite Loop vorrebbero Papermaster come diretto responsabile della progettazione della famigerata antenna poi utilizzata sull’iPhone 4. Un passo falso che – sempre secondo le succitate fonti – gli sarebbe costato il posto.

L’arrivo di Papermaster, ex dipendente IBM, in Apple diede il via ad un braccio di ferro giudiziario fra la Mela e Big Blue, scontro conclusosi successivamente in tribunale con una accordo di “non belligeranza” fra le parti. Considerando tali vicissitudini, l’allontanamento di Papermaster da Cupertino a soli due anni dall’assunzione appare alquanto inaspettato; inevitabile rileggere dunque l’accaduto alla luce delle recenti polemiche legate ai problemi di ricezione dell’iPhone 4.

Al momento l’ex IBM ed ora ex Apple, contattato telefonicamente, ha declinato ogni commento sull’episodio; Papermaster verrà momentaneamente sostituito da Bob Mansfield, senior vice president of Macintosh hardware engineering.