Ming Chi Kuo «In iPhone 8 il tasto Home sostituito da tasti virtuali, prezzo a partire da 1.000 dollari»

Dimenticate il tasto Home: l’analista infallibile prevede che iPhone 8 sarà il primo senza tasto Home sostituito da tasti virtuali. Le nuove tecnologie aumenteranno costi e prezzo: si partirà da 1.000 dollari

monolite-cristallo-oled-icon

Il design tutto schermo anticipato ormai da mesi implica che Apple sostituirà il tasto Home, ora Ming Chi Kuo entra più nei dettagli: secondo l’analista infallibile iPhone 8 sarà il primo della sua specie privo di tasto Home, sostituito da tasti virtuali. Non solo: Kuo ribadisce ulteriormente che il prezzo premium di iPhone aumenterà sensibilmente con il nuovo top di gamma che partirà da 1.000 dollari.

iphone 2017
Alcuni dei dettagli nel nuovo report di Kuo, riportato da AppleInsider, corrispondono con quelli già indicati in altre anticipazioni precedenti, tra questi la presenza di uno schermo da 5,8” OLED che in realtà offrirà un’area utilizzabile inferiore, circa 5,15 pollici. Questo non solo per i bordi curvati ma anche perché nella parte inferiore, dove da sempre si trova il tasto Home, ci sarà un’area funzione. Kuo non precisa la tecnologia che Apple impiegherà e parla genericamente di tasti virtuali. Alcuni ritengono che questa area funzione sarà sempre e comunque dedicata ai pulsanti virtuali, secondo altri invece questi potranno scomparire a seconda delle funzioni attive, per lasciare lo schermo libero completo, per esempio per giochi e riproduzione video.

Se l’eliminazione del tasto Home sostituito da tasti virtuali è ormai chiara, rimane da scoprire come Cupertino implementerà il lettore impronte Touch ID. Secondo Kuo questa funzione per sicurezza, autenticazione e pagamenti rimarrà, dovendo ricorrere così a una nuova tecnologia biometrica che però l’analista non precisa. Altre indiscrezioni offrono alcuni indizi: Apple potrebbe impiegare sensori laser 3D ma esistono anche brevetti relativi all’impiego dei micro-LED proprio per questo scopo, con applicazioni sia per schermi LCD che OLED.

Da sempre iPhone 8 è considerato il top degli smartphone sotto diversi punti di vista: tecnologie implementate, qualità complessiva, sicurezza e stabilità del sistema, fino ad arrivare al posizionamento di mercato e al prezzo. Negli scorsi giorni era già stato anticipato un prezzo di 1.000 dollari ma Kuo ora entra più nei dettagli. Secondo l’analista tutte le nuove tecnologie implementate in iPhone 8 e il costo dei componenti spingerà in alto del 50% fino al 60% il costo di produzione totale rispetto ai prossimi modelli iPhone 7s e 7s Plus. Per questa ragione il prezzo di 1.000 dollari non è da interpretare come la soglia massima delle configurazioni più spinte, bensì come prezzo di partenza. Secondo Kuo iPhone 8 sarà proposto con prezzo a partire da 1.000 dollari.

monolite-cristallo-oled-icon