Nintendo NX non sarà un semplice successore di Wii U

Il presidente di Nintendo dichiara che Nintendo NX non sarà un semplice erede di Wii U ma che offrirà un “nuovo modo di giocare”

Mentre nel settore smartphone e tablet mantenere il segreto sui nuovi modelli in arrivo sembra ormai praticamente impossibile anche per le società più riservate, Apple in primis, l’universo dei videogiochi e delle console offre ancora qualche sorpresa. Di Nintendo NX si sa molto e niente: la multinazionale di Mario ha centellinato una serie di dichiarazioni nel tempo sulla prossima console in arrivo, senza svelare mai però le sue caratteristiche hardware e software principali.

presidente nintendo tatsumi kimishima
Il presidente di Nintendo Tatsumi Kimishima

Ora Tatsumi Kimishima Presidente Nintendo torna a parlare di Nintendo NX incrementando ulteriormente la curiosità degli appassionati ma, ancora una volta, senza sbottonarsi troppo: «L’hardware, il catalogo software, e tutto [di questa console, ndr] è qualcosa che prima di tutto vorrei giocare personalmente». Una dichiarazione che sembra pronunciata da un super appassionato di gaming e che fanno dimenticare che il dirigente top di Nintendo è nato, professionalmente parlando, nel settore bancario e finanziario e non nell’industria dei videogiochi.

Kimishima si spinge oltre dichiarando che Nintendo NX non sarà un semplice erede dei sistemi attuali, Wii U e Nintendo 3DS, per cui è naturale che la nuova console provocherà un calo delle vendite dei modelli ora a listino, ma che non li sostituirà completamente perché offrirà un «Nuovo modo di giocare». Un’altra lezione di come suscitare interesse e passa parola su Nintendo NX senza di fatto svelare nulla. La speranza è che la società di Kyoto sveli finalmente qualcosa di concreto durante l’E3 di Los Angeles in arrivo ma, considerando che il lancio di Nintendo NX è già programmato per marzo 2018, è probabile che dovremo ancora pazientare un po’.

nintendo all stars 1200