Nokia, assistente vocale in arrivo: potrebbe chiamarsi Viki

Nokia registra il marchio Viki, nome del proprio presunto assistente vocale. Potrebbe arrivare già con i primi prototipi al Mobile World Congress di Barcellona

Nokia Viki

Apple ha Siri, Google ha Google Assistant, Microsoft ha Cortana, Amazon ha Alexa e, come scoperto di recente, Samsung dovrebbe integrare Bixby sul prossimo Galaxy S8. Ma Nokia non resterà a guardare e potrebbe presto presentare la propria idea di assistente vocale.

Si chiamerà Viki, o almeno questo è il marchio che la società ha recentemente registrato in Europa e che descrive un «Software per la creazione ed il monitoraggio degli assistenti digitali su mobile e web che combina tutti i dati in una singola chat con interfaccia basata sui comandi vocali».

Al momento non ci sono conferme ufficiali in merito. Nokia ha recentemente annunciato il proprio – e primo – smartphone Android al Consumer Electronic Show di Las Vegas, destinato però soltanto al mercato cinese e di cui non sono trapelati indizi riguardo un assistente vocale proprietario. Un’ipotesi è che la società potrebbe a questo punto mostrarlo a febbraio in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, dove potrebbe annunciare uno o più smartphone di fascia superiore pronti per Viki. Non è comunque escluso che possa arrivare più tardi, oppure mai.

Nokia Viki