fbpx
Home Hi-Tech Android World Nokia “Con le reti 5G arriverà un iPhone con 7 giorni di...

Nokia “Con le reti 5G arriverà un iPhone con 7 giorni di autonomia”

I più ricordano Nokia come un nome fondamentale nell’ambito dei cellulari, soprattutto nella decade 1995-2005 quando il brand finlandese produceva i terminali più importanti nel settore: con l’arrivo dell’iPhone e della generazione degli smartphone Nokia (che tra l’altro era stata tra i primi a produrre cellulari di successo anche con connessione ad internet) ha speso troppo tempo per allinearsi alla concorrenza, anche se con la generazione Lumia ha poi avuto un interessante (e insperato) successo soprattutto qui in Italia. Nel 2014 la cessione della divisione mobile a Microsoft ha di fatto tolto il marchio dal settore consumer (anche se i telefoni di fascia molto bassa restano brandizzati Nokia e in Asia è andato molto bene il nuovo Tablet N1) ma il marchio oggi è più attivo che mai.

Massimo Mazzocchini, Country Director di Nokia Networks Italia ci ha illustrato che la società è attualmente divisa in tre grandi branchie, ad oggi ancora leader nei rispettivi ambiti di appartenenza: Nokia Networks, che sviluppa il software, l’hardware e i servizi per le infrastrutture di rete, Nokia Here, l’intelligence di geolocalizzazione (base di moltissimi navigatori satellitari delle case automobilistiche, che indiscrezioni vorrebbero come base per i futuri servizi di Mappe di Apple) e Nokia Technologies per la distribuzione su licenza di tecnologie avanzate.

Sicurezza innanzitutto
L’evento di Milano, a cui Macity ha partecipato, è stato l’occasione per approfondire i temi di alcune tecnologie di cui si parla ancora poco ma che diventeranno un tema caldo nei prossimi anni: tra tutte soprattutto il 5G e la sicurezza nel mobile. Giuseppe Targia, Vice President della Security Business Unit di Nokia Networks è siciliano di nascita ma vive e lavora a Berlino, dove Nokia ha costruito un centro che segue e sperimenta tutte le tecnologie legate alla sicurezza, anche con dimostrazioni dal vivo.

E proprio di sicurezza ci ha parlato Giuseppe, un tema che nel mondo della connettività mobile è troppo poco sentito: considerando tutte le piattaforme, infatti, solo il 14% degli utenti installa un antivirus, mentre il 75% di questi pensa che la sicurezza dei dispositivi mobili dipenda dagli operatori e/o dai produttori. Molto diverso invece è il discorso nel settore Desktop dove le soluzioni per la sicurezza sono molto più adottate e il problema e sentito direttamente dagli utenti.

nokia 5g 1
Giuseppe Targia, Vice President della Security Business Unit di Nokia Networks

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,436FansMi piace
95,284FollowerSegui