Nuova Apple Tv con nuovo processore è in arrivo, conferme da FCC e dal firmware

Due scoperte avvenute nel corso delle ultime ore confermano: Apple sta preparando un nuovo modello della Apple TV. Non dovrebbe essere molto diverso dal modello attuale, ma avrà un nuovo processore, più potente.

Una nuova e non ancora rilasciata Apple Tv esiste, almeno nei laboratori di Cupertino. A dirlo sono due elementi venuti alla luce questa notte: una richiesta di registrazione del dispositivo presentata alla FCC, l’autorità americana che si occupa di omologare i dispositivi che usando onde radio, e l’aggiornamento del firmware rilasciato l’altro ieri.

A scoprire la documentazione inoltrata alla FCC è stato Engadget che presenta anche uno schema grafico formale del nuovo modello. Esteticamente, almeno a giudicare dallo stile tecnico che non fornisce indicazioni molto precise dal punto di vista del look (non si capisce ad esempio il colore del prodotto), emerge una piccola differenza di misura di circa mezzo centimetro (93,78 millimetri invece che 98 millimetri); si apprende che sarà sempre un dispositivo Bluetooth e Wi-Fi e che avrà un numero di codice diverso, A1469, rispetto all’attuale.

Più interessanti sono le informazioni che AnandTech ha rivelato scavando nel codice dell’aggiornamento. Il rilascio del pacchetto, grazie a quale abbiamo già appreso che esisteva un nuovo modello di Apple Tv, la 3,2, non ancora rilasciato, si nota che il processore su cui essa è basata è l’A5X (S5L8947) invece che l’A5R2 della versione attuale. Il chip sarebbe lo stesso usato nell’iPad 3, un quad core da 1 GHz con 45 manometri e comparto grafico più potente PowerVR SGX543MP4. Non è dato di sapere se la versione sia la stessa usata nell’iPad o se Apple, come aveva fatto con l’attuale versione, che usa un A5 S5L8942, ha ridotto la potenza (nel S5L8942 ha spento un core) e affinato la circuiteria (32 manometri) e ridotto le sue dimensioni, un passaggio verso la sua adozione per la revisione dell’iPad 2, l’iPod touch 5G e l’iPad mini; quel che pare abbastanza probabile è che questo stesso processore, modificato o no, finirà in una nuova generazione di dispositivi ancora da produrre, tra i quali potrebbe esserci il nuovo iPad mini e magari anche il nuovo iPhone low cost.

Da tutto questo possiamo in ogni caso attenderci un lancio non troppo distante della nuova Apple TV, un prodotto che avrà le caratteristiche di una evoluzione anche se non di una rivoluzione e che arriverà sul mercato come uno dei tanti mattoni che Apple ha ormai a disposizione per continuare la sua strada nel settore del mobile e dei contenuti digitali.

nuova apple tv fcc