Oculus Go potrebbe arrivare all’evento F8 di Facebook

Oculus Go, il visore VR che funzionerà senza smartphone, potrebbe finalmente debuttare alla conferenza F8 di Facebook, che si terrà il prossimo 1 maggio a San José.

L’anno scorso Oculus presentò il suo primo visore di realtà aumentata standalone, Oculus Go, anticipando che il suo rilascio sul mercato sarebbe avvenuto solo nel 2018. In queste ore arriva la possibile conferma di quanto anticipato: il visore potrebbe arrivare in concomitanza con F8, l’evento Facebook che si terrà il prossimo 1 maggio.

E’ Variety ad anticipare la notizia, citando fonti anonime. La notizia è verosimile, perché negli anni passati Facebook ha dato prova di puntare molto su questa tecnologia. Si tratterebbe di una mossa per spingere la tecnologia verso il mercato di massa, che ancora non sembra avere preso piena conoscenza delle potenzialità della tecnologia. Come ha affermato a più riprese Hugo Barra, sono necessari visori standalone, per spingere l’utenza verso il mondo dei social VR .

E’ infatti il concetto di prodotto completamente autonomo, spiega Barra, non legato dunque a smartphone, che può spingere gli utenti a iniziare ad usarlo. E così, Oculus Go sarà in grado di funzionare senza collegamenti a periferiche esterne, come smartphone o altri display simili: all’utente non resterà che accenderlo e indossarlo.

Ovviamente, rimarrà da vedere come il visore sarà supportato lato software, e come Facebook intenderà sviluppare la propria piattaforma intorno alla nuova periferica.  A queste e altre domande, quasi certamente, sarà in grado di rispondere la prossima F8 conference di Facebook, che si terrà l’1 e il 2 marzo prossimo a San José.

Anche il prezzo economico di Oculus Go potrebbe convincere molti utenti ad adottare una periferica VR: il visore dovrebbe avere un prezzo al pubblico di 199 dollari.