OS X Server 5 funziona sia con Yosemite, sia con El Capitan

OS X Server 5.0, ora in beta, può essere installato sia con OS X 10.10.x Yosemite, sia con la prossima versione OS X 10.11 “El Capitan”. Integra nuovi tool di diagnostica, migliori funzioni di condivisione e cache e altri strumenti per reti e flotte

OS X Server 5.0, disponibile in versione beta per gli sviluppatori, funziona sia con OS X 10.10.x Yosemite, sia con la prima beta del futuro OS X 10.11 El Capitan. Ne parla il francese Macg spiegando che il modulo server è ora indipendente dalla versione del sistema operativo principale. OS X Server, come sempre, mette a disposizione strumenti avanzati per condividere file, pianificare riunioni, sincronizzare contatti, ospitare siti web, accedere in remoto alla rete e altri ancora.

Tra i cambiamenti della versione OS X Server 5, un’interfaccia in parte rivista, nuovi tool di diagnostica, migliori funzioni di condivisione e cache, la possibilità di installare app anche disattivando l’App Store e la creazione di un account amministratore nascosto.

Apple Configurator, lo strumento per la configurazione e distribuzione di app su “flotte” di dispositivi iOS, passa alla versione 2.0. Questa release integra strumenti per la verifica delle integrità delle app, permette di scaricare gli update tenendo conto della storia delle app già acquistate, rende superfluo l’uso di iTunes.

OS X Server