Pebble non teme Apple Watch: “Lanceremo dispositivi totalmente diversi”

Pebble non ha paura di Apple Watch. Lo ha lasciato intendere il CEO dell’azienda Eric Migicovsky durante un’intervista rilasciata a The Verge nella quale sono stati discussi i futuri piani della società.

Commentando il raggiungimento del milionesimo Pebble SmartWatch spedito proprio il 31 dicembre 2014, Migicovsky ha spiegato che se fino ad oggi il principale concorrente della sua azienda erano i dispositivi Google Android Wear, entro pochi mesi sarà senz’altro Apple Watch. Tuttavia non sembra per nulla preoccupato in quanto la nuova linea di dispositivi Pebble che saranno rilasciati entro l’anno offriranno qualcosa di “radicalmente diverso” da qualsiasi altro smartwatch disponibile sul mercato.

Anche se continueranno ad esistere le applicazioni per Pebble – spiega Eric – queste ultime non saranno l’obiettivo principale della piattaforma. «Non sarà niente di ciò che abbiamo oggi, e non sarà nulla di ciò che sono gli smartwatch oggi» ha sentenziato, fiducioso nei numeri registrati dalla sua azienda che, in soli 9 mesi, ha più che raddoppiato le unità vendute (a marzo erano 400.000). Ci sarà comunque da aspettare un po’, in quanto la nuova linea di dispositivi dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno in corso: curiosi i commenti caustici di Pebble al lancio di Apple Watch, che ora sembrano avere un senso. L’azienda infatti puntò sulla durata della batteria e sul prezzo, due caratteristiche dove, salvo fraintendimenti, vinceranno il confronto con lo smartwatch di Apple.

Pebble

Offerte Speciali

Mac mini M2 Pro prima volta in sconto, risparmiate 180 €

Su Amazon va in sconto il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1399,99 €, risparmio da 180 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità