Philips 241B7QGJ è un nuovo monitor “green” che rispetta l’ambiente

Il nuovo monitor Philips 241B7QGJ da 24" Full HD è presentato come il più efficiente al mondo dal punto di vista energetico

Philips 241B7QGJ

MMD, azienda specializzata nella produzione di display e partner licenziatario dei monitor a marchio Philips, ha annunciato l’imminente disponibilità del monitor Philips241B7QGJ Full HD. Questo monitor da 24″ pollici (23.8”) LCD è indicato come “il nuovo benchmark” per i monitor green.

Oltre all’efficienza energetica, la conformità a molteplici standard ambientali internazionali e un imballaggio completamente riciclabile, il monitor prevede soluzioni ergonomiche e smart. Tra queste, Full HD e IPS technology, SmartImage, SmartContrast, e SmartResponse, USB 3.0 standard, altoparlanti integrati e la base SmartErgo.

A detta del produttore il display all’insegna del green è stato progettato specificamente per avere il più basso impatto ambientale possibile. Composto da materiali leggeri, per l’85% di plastica riciclata post consumo con certificazione TCO, è completamente privo di sostanze dannose come piombo, mercurio, alogeni e PVC/BFR.

In più, tutte le parti in plastica del display, le parti in metallo del telaio e i materiali di imballaggio, sono riciclabili al 100%: il Green Electric Council ha premiato questo monitor con certificazione ecolabel EPEAT, a testimonianza del suo design e performance green.
Philips 241B7QGJ è un nuovo monitor “green” che rispetta l’ambienteIl monitor 241B7QGJ è equipaggiato con soluzioni che consentono di migliorare il comfort dell’utente. Queste includono un antiriflesso, un riflesso minimo sulla superficie del monitor così come una modalità LowBlue e una tecnologia Flicker-free, oltre a una SmartErgo base e il montaggio VESA regolabile per permettere agli utenti di scegliere la posizione desiderata.
Philips 241B7QGJ è un nuovo monitor “green” che rispetta l’ambienteDal punto di vista dell’efficienza energetica questo display offre una sostanziale riduzione dei consumi. Una tecnologia denominata PowerSensor determina la presenza o l’assenza dell’utente attraverso innocui segnali infrarossi e riduce automaticamente di conseguenza la luminosità. Questa innovazione da sola, secodo il produttore, è responsabile per circa l’80% del risparmio di energia.

Il display si caratterizza anche per la retroilluminazione a basso consumo, la tecnologia LightSensor che percepisce la luce ambientale e regola automaticamente l’intensità, e Zero Power Switch per evitare sprechi di energia. Il consumo del monitor è 11 watt (misurato con EnergyStar 7.0) e la classe di efficienza energetica è A++. Il monitor ha un prezzo di listino di 229,00 euro.