fbpx
Home Macity Curiosità Pokémon Go in realtà aumentata grazie a Qualcomm

Pokémon Go in realtà aumentata grazie a Qualcomm

Al Summit Snapdragon Tech, Qualcomm non ha presentato solo il suo nuovo e più potente chip per visori di realtà aumentata, ma anche la sua collaborazione con Niantic. Il chipmaker e il creatore di Pokémon Go si sono uniti per creare un hardware di riferimento, software e componenti cloud per gli visori AR.

Si tratta di una collaborazione pluriennale intesa ad accelerare lo sviluppo di software e hardware AR, anche se resta da capire quanto tempo gli utenti dovranno aspettare  aspettare prima di godere dei risultati derivanti dalla partnership.

Qualcomm collabora con lo sviluppatore di “Pokémon Go” per realizzare occhiali AR

La progettazione hardware e software di riferimento sarà ovviamente ottimizzata per gli occhiali XR2 di Qualcomm, che secondo l’azienda è il primo sistema di realtà aumentata abilitato al supporto 5G e il primo in grado di riprodurre video a 8K a 360 gradi.

Il visore sarà naturalmente in grado di eseguire la piattaforma di Niantic, in particolare la tecnologia AR dietro Pokémon Go e Harry Potter: Wizards Unite, consentendo allo sviluppatore di modificarlo e renderlo ancor più compatibile e ottimizzato con i propri occhiali. Phil Keslin, CTO di Niantic, ha dichiarato durante l’evento Qualcomm, che una volta che la piattaforma ottimizzata per XR2 dell’azienda sarà pronta, sarà disponibile per chiunque partecipi al Niantic Creator Program, che verrà lanciato nel 2020.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,796FansMi piace
92,847FollowerSegui