Prezzo iPhone 2018 da 699 dollari, previsto supporto Apple Pencil e 512 GB

Il prezzo iPhone 2018 partirà da 699-749 dollari: il nuovo identikit di un analista conferma prezzi in calo rispetto a quest’anno, prevede l’arrivo del supporto Apple Pencil e di modelli con capacità da 512 GB

Prezzo iPhone 2018 da 699 dollari, previsto supporto Apple Pencil e 512 GB

Anche secondo un analista il prezzo iPhone 2018 sarà inferiore rispetto a quello di iPhone X, almeno per due dei tre modelli attesi e per le versioni base: l’ultimo report prevede inoltre l’arrivo del supporto per Apple Pencil e di modelli con capacità massima di ben 512 GB.

In realtà non si tratta di novità assolute: il prezzo iPhone 2018 inferiore a quello di iPhone X era già stato anticipato da mesi, indicativamente a partire da 600-700 dollari per iPhone 9, spesso indicato come iPhone 2018 LCD 6,1”. Il pannello LCD al posto dell’OLED, l’assenza del 3D Touch, 3GB di RAM oltre che miglioramenti nella resa di produzione e nel costo delle componenti erano indicati come i fattori principali.

Prezzo iPhone 2018 da 699 dollari, previsto supporto Apple Pencil e 512 GBA questi fattori ora però vengono affiancate anche considerazioni di mercato e posizionamento. Secondo TrendForce infatti Apple punta a incrementare le vendite con un prezzo più abbordabile, oltre che per competere meglio con la concorrenza sempre più agguerrita dei marchi cinesi.

Per tutte queste ragioni ancora una volta iPhone 9 economico viene indicato come quello più importante della gamma, fino a rappresentare da solo circa il 50% degli ordinativi di produzione di Cupertino.

Per il nuovo iPhone X che sostituirà l’attuale è previsto un prezzo compreso tra 899-849 dollari, mentre iPhone X Plus con OLED da 6,5” punterà al segmento di mercato più alto con prezzo a partire da 999 dollari, in pratica lo stesso prezzo di partenza in USA di iPhone X.
Prezzo iPhone 2018 da 699 dollari, previsto supporto Apple Pencil e 512 GBPer i due modelli OLED, entrambi attesi con 4GB di RAM, è previsto l’arrivo di capacità fino a 512 GB, anche questa una indicazione già emersa nelle scorse settimane. Nello stesso report l’ipotesi del supporto per Apple Pencil, senza indicare però per quali modelli. Anche Ming Chi Kuo ha previsto il supporto allo stilo in arrivo su iPhone ma non prima della generazione 2019.

Per le vendite complessive di iPhone nell’anno in corso la società di analisi prevede una crescita quasi piatta, prevista tra il 2-3%, mentre per i tre nuovi iPhone 2018 si prevede un volume di ordinativi di 83-88 milioni di pezzi.

Infine l’analista ritiene che la produzione dei due iPhone OLED sia già iniziata alla fine di luglio, mentre quella di iPhone 9 LCD 6,1” dovrebbe cominciare a settembre oppure ottobre. Se questa indicazione venisse confermata significherebbe una disponibilità posticipata per il modello più economico rispetto alle versioni OLED.