fbpx
Home Macity Apple Outdoor, Auto, Moto e GPS Con Qualcomm DEVC l'auto elettrica si ricarica da sola mentre circola su...

Con Qualcomm DEVC l’auto elettrica si ricarica da sola mentre circola su strada

Qualcomm ha mostrato una tecnologia denominata DEVC (Dynamic Electric Vehicle Charging) potenzialmente in grado di ricaricare automaticamente gli autoveicoli elettrici quando questi sono sulle strade, grazie a un sistema di ricarica wireless. A dimostrazione della fattibilità, due Renault Kangoo con ricevitori DEVC nel corso di una prova sono stati ricaricati simultaneamente mentre si muovevano su un tracciato di prova lungo 100 metri.

Il sistema sfrutta WEVC (Wireless Electric Vehicle Charging) tecnologia di ricarica wireless che ha già come target i produttori di veicoli elettrici (EV) e veicoli plug-in ibridi (PHEV), destinata anche alle aziende che realizzano le infrastrutture di ricarica wireless. Un tracciato disseminato di circuiti ad hoc è in grado di caricare i veicoli che viaggiano in ambedue le direzioni con potenza complessiva fino a 20 kW. Come mostrato nel filmato che alleghiamo in calce in questo articolo, il sistema consente di creare parcheggi ad hoc sui quali destinare veicoli che si ricaricheranno automaticamente, rendendo possibile chiamare un’automobile a guida autonoma da un’app per smartphone e farci portare a destinazione.

Un tracciato di questo tipo è stato costruito a Versailles dai francesi di Vedecom, come parte del progetto europeo FABRIC (Feasibility analysis and development of on-road charging solutions for future electric vehicles), avviato nel 2014 e finanziato con nove milioni di euro: allo studio lavorano decine di partner tra università e aziende di nove Paesi europei (Italia inclusa) che si occupano di meccanismi di ricerca nei settori delle infrastrutture automobilistiche, stradali ed energetiche. Il progetto prevede l’installazione di bobine di rame sotto il manto stradale che emettono un campo elettromagnetico e altre nei veicoli che ricevono il segnale. In futuro si potrebbe immaginare ogni tot chilometri di autostrada, la presenza di tratti dedicati alle auto elettriche: si potrebbe entrare con un telepass, ricaricare l’auto della percentuale desiderata e pagare all’uscita. L’obiettivo principale di FABRIC è effettuare un’analisi di fattibilità della ricarica dinamica in modalità wireless dei veicoli elettrici per estendere la gamma dei veicoli elettrici.

Qualcomm e Vedecom hanno installato la prima parte del sistema di ricarica dinamica dei veicoli elettrici sulla pista di prova, mentre Vedecom e Renault sono intervenuti nella seconda parte su due Renault Kangoo Z.E. Vedecom lancerà a breve una nuova fase di test per valutare il funzionamento e l’efficacia del trasferimento di energia ai veicoli in una serie di scenari pratici, come l’identificazione e l’autorizzazione di accesso, la coerenza del livello di potenza tra la superficie stradale e il veicolo, la velocità e l’allineamento del veicolo rispetto alla corsia di marcia.

Tra le aziende che si stanno occupando di problematiche simili, c’è anche Honda che ha studiato una soluzione wireless per la ricarica dinamica delle vetture elettriche: un prototipo di veicolo di questo tipo, realizzato per consentire il ripristino della batteria ad alte velocità, è stato presentato al Sae World Congress di Detroit. Il sistema per la ricarica in movimento realizzato dai giapponesi, offre una potenza di “180 kW (600 Volt, 300 Ampere) fino a 155 km/h”: una soluzione a corrente continua che permetterebbe di caricare al volo un veicolo elettrico guidandolo lungo una corsia attrezzata senza doversi preoccupare dell’autonomia.

DEVC

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%; iPad Air a 499€

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro e prezzo sotto i 500€ per iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,277FollowerSegui