fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Rallentamento iPhone con batteria difettosa, sono già 9 le azioni legali contro...

Rallentamento iPhone con batteria difettosa, sono già 9 le azioni legali contro Apple

Il meccanismo integrato da Apple in alcuni iPhone che prevede il rallentamento generale nei sistemi con batterie vetuste/difettose non più in grado di mantenere o erogare la corrente di picco, rischia di diventare per Cupertino un grattacapo di dimensioni colossali.

Sono già nove le class action condotte da più soggetti, l’ultima delle quali partita a San Francisco. Oltre che negli USA – azioni legali sono state ora avviate anche in Israele, affermando che Apple avrebbe dovuto indicare esplicitamente negli aggiornamenti il meccanismo in questione. A loro dire il tutto sarebbe stato fatto non per impedire lo spegnimento del telefono ma per invogliare gli utenti a cambiare dispositivo.
batteria iphone 7
“Anziché risolvere il problema fornendo una batteria gratuita nei dispositivi interessati” si legge in una delle citazioni in giudizio, “Apple ha mascherato il problema”. Una delle accuse – scrive Reuters – parte da Jeffrey Fazio, ricorrente/legale rappresentante di un gruppo che già nel 2013 ha ottenuto un risarcimento di 53 milioni di dollari al termine di un’azione legale collettiva che era partita nel 2010 che puntava il dito contro Cupertino per non aver voluto riparare in garanzia alcuni iPhone e iPod Touch giacché un indicatore interno di umidità aveva cambiato colore.

Sulle accuse gli esperti del settore hanno opinioni diverse. Rory Van Loo, professore della Boston University specializzato in diritto su questioni tecnologiche, fa capire che potrebbe esserci qualche forma di frode provando che Apple non ha spiegato ai clienti la necessità del meccanismo. Chris Hoofnagle, direttore del corpo docenti del Berkeley Center for Law & Technology, è più cauto e ritiene che Apple non abbia fatto nulla di errato. “Non abbiamo ancora delle norme che tutelano i prodotti che invecchiano” ha spiegato Hoofnagle e ha fatto l’esempio di prodotti con bug legati alla sicurezza. “Limitare o disabilitare determinate funzioni potrebbe essere anche un approccio etico”.

Apple, lo ricordiamo, ha spiegato che il rallentamento è previsto con batterie troppo deteriorate o difettose perché nei dispositivi con batteria in queste condizioni si creerebbero improvvisi spegnimenti o altri errori che li renderebbero inutilizzabili quando sono richiesti elevati picchi di corrente.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui