Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Macitynet mette alla prova la tastiera Alfawise K800: sembra una macchina da scrivere, ma è comoda e confortevole.

Sono davvero tante sul mercato le tastiere wireless disponibili all’acquisto. Spesso condividono tutte il design, e del resto non potrebbe essere altrimenti. Eppure Alfawise propone qualcosa di davvero originale. La combo tastiera e mouse Alfawise K800 propone tasti rotondi e un design retro, che avvicina la periferica ad una macchina da scrivere.

Inutile negare che la particolarità più evidente di questa tastiera è il suo design. Può piacere o non piacere, ma è innegabile che si tratta di una periferica diversa dal solito. Anzitutto la colorazione: rosso fuoco, con tasti neri. Ciascun tasto è perfettamente rotondo e, almeno inizialmente, si rimarrà leggermente spiazzati, soprattutto se non si è mai utilizzata una tastiera simile.

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

A primo impatto, però, la tastiera appare particolarmente confortevole. Dopo pochi minuti di battitura la si sente come particolarmente comoda. I tasti sono particolarmente alti, si premono davvero bene, e nel complesso la tastiera non perde un colpo. Peccato che la tastiera non abbia dei piedini per rialzarla leggermente da dietro: una piccola inclinazione avrebbe reso la digitazione ancor più confortevole, considerando che i tasti cono particolarmente alti. Se avete una scrivania alta, potrebbe servirvi una sedia particolarmente alta per riuscire a digitare comodamente.Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Come già anticipato, la digitazione risulta davvero comoda. La tastiera non è particolarmente silenziosa, ma il rumore generato è quasi piacevole. La tastiera ha il layout QWERT, ma non dispone dei simboli delle accentate. Questo potrebbe non essere un problema per chi ha confidenza con le tastiere, ma potrebbe leggermente confondere chi invece non è avvezzo alla scrittura. Cercare le lettere accentate e i simboli potrebbe richiedere, almeno inizialmente, un rodaggio di qualche ora.

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

La tastiera, sulla parte retrostante, dispone di piccoli gommini che la mantengono ben salda alla scrivania: durante la digitazione la tastiera non si muove nemmeno di un millimetro.

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Nel complesso siamo soddisfatti dalla qualità della periferica, anche in considerazione del prezzo davvero basso. Peraltro, abbinato alla tastiera anche un mouse, sempre in colorazione nera e rossa.Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Anche il mouse abbinato ha una buona qualità,  anche se ci ha stupiti meno della tastiera. Le plastiche sono particolarmente leggere, i click dei due pulsanti sono però confortevoli e poco rumorosi. Inoltre, è presente un tasto per aumentare o diminuire la velocità del puntatore. La rotellina dello scroll fa il suo lavoro, anche se ovviamente non appare all’altezza di quella dei mouse più costosi.

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Il mouse, insomma, è sufficiente, ma non ha nulla di originale, a differenza della tastiera che invece offre un design certamente unico. Il touch and feel risulta migliore sulla tastiera, mentre il mouse appare comunque sufficiente.

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Come già detto anche il prezzo è da tenere in considerazione: la combo mouse e tastiera Alfawise K800 ha un prezzo di appena 23,73 euro. Ricordiamo che si tratta di una tastiera wireless e non bluetooth: questo vuol dire che per il corretto funzionamento è necessario inserire nel PC/Mac il ricevitore incluso nella confezione.Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

La tastiera dispone del tasto Windows, ma ovviamente funziona senza alcun problema anche su Mac.Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

Conclusioni

Alfawise K800 ha dalla sua l’originalità. Ci si dovrà inizialmente abituare alla forma rotonda dei tasti e, soprattutto, al fatto che non siano presenti le lettere accentate. Dopo un primo periodo di rodaggio, però, si apprezzerà una buona qualità costruttiva, e una piacevolissima digitazione. L’escursione dei tasti è particolarmente alta, il suono prodotto dalle battiture piacevole. Un buon acquisto, per avere sulla scrivania una tastiera fuori dal comune.

Clicca qui per comprare.

Recensione Alfawise K800, la tastiera vintage che sembra una macchina da scrivere

PRO

  • Design originale
  • Piacevole la digitazione
  • Prezzo
  • Mouse incluso

CONTRO

  • Tasti troppo alti