fbpx
Home Macity Mac Accessori Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per custodire o copiare...

Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per custodire o copiare HD da 3,5″

Orico DS200U3 è un case doppio per dischi da 3,5″ con interfaccia USB 3.0 su connettore USB-A. La custodia è pensata per il doppio utilizzo: sia come contenitore perpetuo per due dischi meccanici che per un caseche, al volo, può ospitare dischi per la copia di documenti (quindi un ottimo prodotto per chi tratta dischi per lavoro) dato che non necessita di viti o di altro per il cambio di unità.

Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per chi maneggia Hard Disk

Orico DS200U3, la recensione

Parola d’ordine, semplicità

Il prodotto nasce sotto l’ala della semplicità. Una volta aperta la scatola, semplice ma con un buon packaging, troviamo al suo interno il case, protetto da una culla in gomma morbida porosa e, nella scatola a parte, i cavi e l’alimentatore (esterno), che contrariamente a quanto è indicato nei commenti della pagina su Amazon, è necessario.

Per la completa operatività bastano davvero due minuti, il tempo di collegare l’alimentazione e il cavo USB 3.0 ad una porta del computer, inserire i dischi e tutto è pronto.

La parte superiore del case è magnetica e l’inserimento dei dischi non necessita di alcuna vite, tutto avviene in modo semplice.

Esteticamente si tratta di un case in plastica nera opaca, tranne la parte superiore che è tutta lucida (ma sempre nera). Frontalmente trovano posto tre piccoli LED che indicano il funzionamento mentre nella parte posteriore trova posto il connettore USB-B, l’alimentazione e il pulsante d’accensione, appena sotto alla griglia di raffreddamento.

Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per chi maneggia Hard Disk

Parola d’ordine, semplicità

Per la gestione tramite macOS e Windows non sono necessari i driver e i dischi sono visti nativamente, potendoli gestire tramite il sistema preferito.

Qui dobbiamo porre l’attenzione ad un fattore importante: nonostante il case ospiti un doppio slot non è possibile, per quanto abbiamo visto, gestire un sistema RAID hardware nativo, anche se macOS ci ha permesso di utilizzare un RAID software.

Nell’utilizzo più naturale, Orico DS200U3 permette di ospitare due dischi separati in modo indipendente, che diventano altrettanti volumi disponibili (oppure di più, utilizzando le partizioni).

Freddo e abbastanza silenzioso.

Abbiamo utilizzato Orico DS200U3 con due dischi WD RED, uno da 12 TB e uno da 6 TB, giocando con vari sistemi, dai dischi singoli a più sistemi RAID.

L’unità, a dire il vero, è certificata con dischi sino a 10 TB per slot: l’uso che ne abbiamo fatto con il WD RED da 12 TB non ha dato nessun problema, e un veloce giro di mail con l’assistenza tecnica di Orico ci ha chiarito che l’uso di dischi più grandi non è vietato, ma i test condotti in laboratorio hanno restituito risultati diversi da quelli da 10TB o meno, per cui hanno preferito porre il limite di 10 TB per sicurezza.

Gli slot sono progettati per unità da 3,5″: nulla vieta di mettere anche unità SSD o meccaniche da 2,5″ ma in questo caso manca un supporto per farle stare in posizione, dato che il solo connettore potrebbe non essere sufficiente.

Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per chi maneggia Hard Disk
Test di velocità con disco singolo WD RED da 12 TB

La rumorosità è appena percettibile ed è data dalla piccola ventola che si accende all’accensione del device, ma niente di straordinario, anche perché i dischi erano di classe NAS, quindi con sistema antivibrazione integrato.

La velocità è molto buona, segno che l’architettura interna è fatta molto bene e che ha saputo sfruttare appieno tutto il canale SATA disponibile.

L’unità tra l’altro propone anche un sistema di controllo automatico dello sleep, che mette a dormire il disco dopo un periodo di inattività, seppure è un po’ troppo corto e manca un sistema per regolarlo correttamente.

Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per chi maneggia Hard Disk
Test di velocità con disco singolo WD RED da 6 TB

Freddo e abbastanza silenzioso.

Semplice, a tratti palesemente ovvio, Orico DS200U3 è una unità che farà felici quanti per lavoro utilizzano diversi dischi e li cambiano con grande frequenza, trovando in questo case una libertà da viti e ganci molto utile (ma con una copertura per la polvere).

Il funzionamento silenzioso e la libertà dai driver lo rendono ideale anche per chi cerca un case da affiancare al Mac in camera, che funzioni e basta, come spesso l’utente consumer richiede.

Peccato per la mancanza di funzioni quali il RAID hardware e la duplicazione dei dischi, ben accette dagli utenti più professionali, per i quali però forse questa unità è sin troppo semplice.

Recensione Orico DS200U3, il case USB 3.0 pratico per chi maneggia Hard Disk
Assistente RAID, un modo per avere un RAID tra i due dischi inseriti, purtroppo solo software

Pro:

• Libertà da viti e ganci
• Design sobrio

Contro:

• Manca il RAID Hardware
• Lo sleep è forse troppo corto

Prezzo:

59,99 Euro (2 dischi, USB 3.0)
69,99 Euro (2 dischi, USB-C)
139,99 Euro (5 dischi, USB 3.0)
149,99 Euro (5 dischi, USB-C)

Orico DS200U3 è disponibile attraverso Amazon.it nelle configurazioni a due dischi (USB 3.0 e USB-C) e cinque dischi (USB 3.0 e USB-C) con prezzi a partire da 59,99 Euro (per l’unità oggetto del test). Nel corso di questa recensione abbiamo utilizzato dischi WD Red.

Design
Facilità d'uso
Prestazioni
Qualità/Prezzo

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,282FollowerSegui