fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la...

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Realme ha ormai invaso il mercato, anche italiano, con i suoi dispositivi dal rapporto qualità prezzo molto elevato. Abbiamo conosciuto il brand con X50 Pro 5G, che oggi elimina il suffisso “pro”, per fornire all’utente un terminale con caratteristiche di spicco, quali appunto 5G e display a 120 Hz, senza però gravare troppo sul portafoglio. Ecco cosa ne pensiamo nella nostra recensione.

A livello estetico realme X50 5G somiglia molto alla precedente versione “Pro”, ma ancor di più strizza l’occhio al Superzoom della società. La sensazione, insomma, è quella di deja vù, non trovandoci di fronte ad un terminale così originale dal punto di vista estetico. Il frontale è sempre quasi interamente occupato dal display, che viene interrotto soltanto dalla doppia camera frontale posizionata nell’angolo in alto a sinistra, come ormai di consuetudine per il brand. Non c’è, questa volta, Touch ID sotto schermo, che invece viene spostato lateralmente, inserito all’interno del grosso pulsante standby/accensione.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Manca il jack cuffie, un peccato considerando che il terminale non è comunque così sottile, mentre è presente sul fondo la porta USB-C, che consente e supporta la ricarica veloce a 30W. Questa non raggiunge di certo le velocità di picco del modello X50 Pro, ma permette di ricaricare il terminale con tempi al di sotto della media degli smartphone odierni. Sul lato opposto a quello dove è posizionato il sensore di impronte, invece, il bilanciere del volume. Null’altro, lo smartphone è davvero pulito e dalle linee minimali. Peccato per il peso, di 202 grammi, che si fanno sentire, anche se leggermente meno rispetto alla variante Pro.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Scheda tecnica

Il dispositivo propone alcune caratteristiche certamente “fuori posto” per un medio gamma. A partire dal display, che propone un refresh di 120 Hz, caratteristica che non si trova nemmeno su tutti i top di gamma di oggi. Anticipiamo sin da subito che il refresh a 120Hz rende la fruizione dei contenuti davvero impeccabile, con una fluidità pazzesca, anche quando si naviga tra i menù. Di default è abilitato il refresh automatico, che varia tra 60 e 120 Hz, ma l’utente potrà scegliere anche di abilitare il 120Hz permanente, influendo negativamente sull’autonomia, che comunque rimane molto elevata.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Di seguito riportiamo la scheda tecnica:

  • Display: IPS 6,57″ FHD+
  • Fotocamera: 48 Mpx ƒ/1.8
  • Frontale: 16 Mpx ƒ/2.0
  • CPU: Snapdragon 765G, octa 2.4 GHz
  • RAM: 6/8 GB
  • ROM: 128 GB non espandibile
  • Batteria: 4200 mAh
  • SIM: Dual Sim
  • OS: Android 10

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

La scheda tecnica è quella di un buon medio gamma, molto ben attrezzato. Ed infetti nell’uso quotidiano non si ha la percezione di utilizzare uno smartphone non top di gamma. Le differenze si notano leggermente quando lo si affianca, ad esempio, al modello Pro, ma nell’uso quotidiano questo X50 5g non fa di certo desiderare smartphone più costosi. L’esperienza utente, complice il refresh del display a 120 Hz è assolutamente fluida, mai un lag o un ritardo, nemmeno nel passare da un’app all’altra, o durante la navigazione. Il modello da noi testato, peraltro, propone una RAM da ben 8GB, che aiuta certamente nel multitasking, offrendo il massimo della reattività.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Questo realme X50 5G propone, come anticipato, un display “solo” IPS. La differenza, sempre fianco a fianco, con la versione dello schermo AMOLED del modello Pro si notano, ma nell’uso di tutti i giorni anche questo pannello del modello più economico è assolutamente valido. Luminosità molto elevata, ottima la leggibilità anche sotto il sole. A dover essere estremamente puntigliosi, si nota una leggera sfumatura sul nero accanto i ritagli della fotocamera frontale, ma si tratta di qualcosa di veramente impercettibile. Bianchi e neri sono comunque molto buoni, manca ovviamente l’Always on, che solitamente fa capolino solo sui dispositivi AMOLED, mentre i colori riprodotti a schermo sono assolutamente ottimi. Presente la dark mode, così come una modalità in scala di grigi per non affaticare la vista.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

A voler sottolineare le lacune, oltre alla ricordata assenza del jack cuffie, anche la mancanza di un led di notifica, che avrebbe fatto certamente comodo, soprattutto per l’assenza dell’Always On. Quanto al reparto audio, invece, segnaliamo la presenza di un solo altoparlante poso sulla parte in basso; in questo caso, anche in considerazione del prezzo, non era possibile aspettarsi un comparto stereo.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

I materiali sono assolutamente pregiati. Vetro sul retro, e metallo nel frame che circonda il dispositivo. Di buona fattura il touch and feel del sensore di impronte digitali, che pur non essendo il più veloce sul mercato, è comunque rapido e preciso, sicuramente da promuovere.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Fotocamera

Anche dal punto di vista multimediale il terminale è ben equipaggiato, e non farebbe pensare certamente ad un medio gamma. Ci sono ben quattro sensori, con quello principale da 48 megapixel e apertura ƒ/1.8, affiancato da un 8 MP con apertura ƒ/2.3 grandangolare, un ulteriore sensore da 2 megapixel ƒ/2.4 macro e un ultimo sensore da 2 megapixel ƒ/2.4 per l’effetto profondità, consentendo così lo scatto Ritratto con effetto bokeh.Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Prima di lasciarvi, come sempre, ad una galleria di foto scattate con X50 5G, teniamo a precisare che lo smartphone restituisce foto di buona qualità, sia in condizioni di luce ottimale, quindi durante il giorno, che anche in condizioni di buio, grazie alla modalità notte. Gli scatti, a nostro modo di vedere, sono migliori attivando l’incremento cromatico, che non è molto invasivo, ma serve a restituire foto più vive e solari, sempre che vi piacciano le colorazioni più sature.

Leggermente peccano le foto grandangolari, che pur rimanendo sufficienti, perdono un po’ di dettaglio e tendono a mostrare in sottofondo un effetto pastelloso. Buoni i Ritratti, con un buon effetto sfocato,  che è disponibile anche per i selfie, grazie alla doppia camera da 16 megapixel ƒ/2.0, affiancata per l’appunto ad un sensore da 2 megapixel.

Recensione Realme X50 5G: la sensazione è di deja vù, ma la sostanza c’è

Quanto ai video, realme X50 5G registra in 4K, anche se la mancanza di stabilizzazione si sente. La situazione migliora sensibilmente in Full HD, con possibilità di riprendere a 60  fps. C’è poi una modalità con ultra stabilizzazione, che però abbassa la qualità, tanto da non valerne la pena.

Conclusioni

E’ lo smartphone 5G con prezzo di listino più basso sul mercato. Come già detto, l’utilizzo quotidiano non riserva cattive sorprese, e anzi difficilmente lo si distinguerà da uno smartphone top di gamma. Buono sotto tutti i punti di vista e sotto ogni reparto. Peccato per il peso e le dimensioni, 202 grammi con uno spessore di 8,9 mm. Questo l’unico prezzo da pagare se si vuole avere uno smartphone con le ultime tecnologie a bordo, a partire da 369 euro.

PRO

  • Ben assemblato
  • buono il display
  • pannello a 120 Hz
  • Sempre veloce e reattivo
  • buone le foto
  • supporto 5G
  • rapporto qualità/prezzo

CONTRO

  • Ingombrante
  • No jack 3,5 mm
  • Niente memoria espandibile

Prezzi e disponibilità

Realme X50 5G è disponibile nella variante 6+128GB e 8+128 GB, a partire da 369 euro.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,665FansMi piace
94,045FollowerSegui