fbpx
Home Hi-Tech Android World Presentazione Galaxy S9: cosa aspettarsi dall'evento Unpacked 2018 del 25 febbraio

Presentazione Galaxy S9: cosa aspettarsi dall’evento Unpacked 2018 del 25 febbraio

[banner]…[/banner]

Si attende la giornata di domani per scoprire Galaxy S9, eppure molte sono le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi sull’evento di domani. Come spesso accade quando si tratta di Samsung, sono davvero tanti i rumor pre lancio che descrivono perfettamente, e in ogni sua parte, il terminale. In ogni caso, ci sarà spazio per qualche sorpresa, soprattutto per quel che riguarda le caratteristiche tecniche della camera dei due terminali. Ecco cosa aspettarsi dall’evento Unpacked 2018 previsto per domani.

Quando si terrà l’evento?

L’evento Samsung Unpacked 2018 in cui saranno svelati Galaxy S9 ed S9+ si terrà domani alle ore 18:00 in quel di Barcellona. Macitynet seguirà in diretta l’evento, con inviati sul posto, per fornirvi in presa diretta tutte le novità presentate da Samsung.

Cosa verrà presentato?

Naturalmente, al centro della presentazione ci saranno Galaxy S9 e Galaxy S9+, i due nuovi terminali top di gamma della società sud coreana. Tutti i rumor apparsi in rete nei mesi scorsi puntano alla release di due diversi terminali, come accaduto per Galaxy S8 e precedenti. Il modello Plus, quello più grande, è accreditato di una doppia camera sul retro, mentre il modello più piccolo godrà di un unico sensore. E’ un po’ la strada prescelta da tempo da Apple, che dota di una doppia fotocamera solo i modelli Plus di iPhone, oltre allo smartphone del decimo anniversario da poco rilasciato.

Presentazione Galaxy S9

A livello estetico i due dispositivi saranno pressoché identici, differendo naturalmente nelle dimensioni. Galaxy S9 dovrebbe fare affidamento su un display Infinity da 5,8 pollici, naturalmente con tecnologia AMOLED, mentre Galaxy S9 Plus avrà uno schermo più grande, da ben 6,2 pollici. Se la maggior parte delle caratteristiche tecniche potrebbe essere condivisa dai due smartphone, sulla camera si è già anticipato delle possibili differenze. S9 Plus dovrebbe contare su una configurazione doppia con lenti da 12-megapixel sul posteriore, dunque una prima assoluta per la società sud coreana, considerando che nemmeno Note 8 ha goduto di un simile trattamento.

A giudicare dalle immagini trapelate da diverse fonti, tra cui il leaker Evan Blass (@evleaks ), il design di Galaxy S9 non dovrebbe essere particolarmente dissimile da quanto apprezzato su Galaxy S8. I nuovi smartphone di punta saranno, apparentemente, simili ai diretti predecessori, con qualche piccolo cambiamento al sensore di impronte digitali. Questo, infatti, sarà spostato al di sotto della camera posteriore, dunque in una posizione più bassa e centrale. Non si tratta solo di una scelta stilistica, bensì funzionale: in questo modo sarà più facile da raggiungere, senza il rischio di toccare l’obiettivo della camera.

 

Ovviamente, Galaxy S9 ed S9+ saranno terminali “a tutto schermo”, e seguiranno certamente il fattore forma allungato 18:9. A questo indirizzo tutte le caratteristiche tecniche di cui i due dispositivi sono accreditati ad oggi.

Emoji animate, aka Animoji

Anche Samsung entrerà da domani sul palco delle emoji animate, seguendo un po’ l’esempio Apple. Probabilmente non si chiameranno animoji, ma la sostanza sarà simile. Nei rapporti delle scorse settimane si è parlato, addirittura, di un sistema di emoji animate migliore di quello Apple. Da un comunicato stampa trapelato nelle scorse ore si è appreso che la tecnologia”face detection ibrida permetterà l’uso di filtri face-tracking realistici, oltre ad una maggiore sicurezza per lo sblocco di un dispositivo con la propria faccia”. Insomma, Galaxy S9 implementerà una sorta di Face ID, in stile iPhone X, utile per sbloccare il terminale, ma anche per la realizzazione di emoji animate, che prenderanno vita a seconda delle espressioni dell’utente.

Già un primo teaser ufficiale rilasciato da Samsung lascia intendere il modo in cui le Animoji prenderanno vita su Galaxy S9.

Telecamera

Ruolo importante nella presentazione dei due terminali avrà anche la telecamera. O meglio, le telecamere. Già, perché Galaxy S9+ ne avrà ben due sul posteriore, mentre S9 godrà del supporto a una singola camera, così differenziandosi dal fratello minore. In questo modo, S9+ sarà in grado di percepire la profondità e scattare immagini con effetto bokeh, o Ritratto come le chiama Apple.

Al momento si ritiene che la fotocamera doppia potrà godere su  un sensore con apertura  f/1.5  per scatti in condizione di scarsa illuminazione o per fotografie macro,  oltre a godere di un sensore f/2.4  per garantire la messa a fuoco di più oggetti. L’apertura  f /1.5 è davvero bassa se si considera l’attuale panorama multimediale mobile, e dovrebbe consentire di catturare più luce, per un maggiore dettaglio e meno rumore. Peraltro, su entrambi gli smartphone, diverse fonti avrebbero confermato l’apertura variabile.

Le voci sulle qualità della telecamera, però, non si fermano qui. C’è chi ha ipotizzato la possibilità che Samsung proponga, sulla falsa scia di Sony, uno slow-motion a 960 FPS.

Nuovo Dex

Con Galaxy S8 Samsung ha iniziato a proporre all’utenza un nuovo concetto di smartphone, in grado di trasformarsi in un desktop grazie ad un’apposita basetta. Con Galaxy S9 la società potrebbe decidere di migliorare il concetto,  permettendo l’uso contemporaneo di smartphone e DeX, così da sfruttare al meglio il touch screen anche in modalità d’uso desktop. Per giungere allo scopo potrebbe rendersi necessario un diverso alloggiamento del terminale: questa volta non “in piedi”, ma disteso come nella figura in basso.

BixBy

Non ci sono molte informazioni in proposito, ma Samsung ha da farsi perdonare qualcosa in tal senso. BixBy, l’assistente vocale presentato come rivoluzionario non sembra ancora essersi messo veramente in moto. Domani si attendono notizie sul futuro di questo assistente virtuale, che al momento non sembra essersi impegnato troppo.

Macitynet seguirà l’evento di presentazione Galaxy S9, così come tutti gli altri keynote, in presa diretta da Barcellona. A questo indirizzo tutte le notizie provenienti dal MWC 2018.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB Cellular al minimo su Amazon: 1064 €

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,797FansMi piace
93,834FollowerSegui