Home Macity Futuroscopio In Portogallo la prima isola a sfruttare un ecosistema elettrico "intelligente"

In Portogallo la prima isola a sfruttare un ecosistema elettrico “intelligente”

[banner]…[/banner]

Il Gruppo Renault ed EEM, Empresa de Electricitade da Madeira, produttore, trasportatore e distributore di energia sulle isole portoghesi dell’arcipelago di Madeira (Madera e Porto Santo), hanno annunciato il lancio di un ecosistema elettrico intelligente nell’isola di Porto Santo. L’ecosistema rientra in un innovativo programma relativo a Porto Santo, chiamato Smart Fossil Free Island, attuato dal governo regionale di Madera, il cui obiettivo è favorire la transizione energetica dell’isola.

Basata su veicoli elettrici, batterie di seconda vita, ricarica intelligente e vehicle-to-grid (V2G), questa prima “isola intelligente” al mondo è tesa a rafforzare l’indipendenza energetica dell’isola e a favorire la produzione di energia rinnovabile. Il Gruppo Renault, EEM e i loro partner lavorano dall’inizio dell’anno su questo progetto, che si estenderà su 18 mesi.

Il progetto comprende tre momenti. Inizialmente, 20 residenti volontari di Porto Santo guideranno 14 ZOE e 6 Kangoo Z.E. per le loro esigenze quotidiane. Tali veicoli potranno essere ricaricati in modo intelligente (smart charging), grazie alle 40 colonnine di ricarica connesse, private o pubbliche, installate da EEM e Renault sull’isola.

Entro la fine dell’anno, alcuni veicoli andranno ancora oltre nell’interazione con la rete e saranno in grado di restituire elettricità in concomitanza con picchi di consumo. Oltre a caricarsi in modo intelligente, i veicoli elettrici potranno, così, servire anche da unità di stoccaggio temporaneo di energia.

Inoltre, delle batterie di seconda vita provenienti da veicoli elettrici Renault saranno utilizzate per immagazzinare l’energia supplementare, prodotta dalle centrali solari ed eoliche di Porto Santo. Stoccata appena prodotta, questa energia viene reimmessa nella rete per le esigenze locali. Una parte di tali batterie proviene dall’isola di Madera.

isola intelligente

La ricarica intelligente, o smart charging, modula la ricarica del veicolo in funzione delle esigenze dell’utente e dell’offerta di elettricità disponibile sulla rete. La ricarica è più intensa quando l’offerta di elettricità è più abbondante del fabbisogno, in particolare nei momenti dei picchi di produzione delle energie rinnovabili. La ricarica si interrompe quando, nella rete, la domanda di elettricità è superiore all’offerta. La rete elettrica ottimizza così la fornitura di energia rinnovabile locale.

Con il sistema V2G, i veicoli sono capaci di immettere elettricità nella rete al momento dei picchi di consumo. Oltre a caricarsi in modo intelligente, i veicoli elettrici potranno, in tal modo, servire anche da unità di stoccaggio temporaneo di energia.

Anche dopo la sua “vita automobilistica”, la batteria del veicolo elettrico conserva un’importante capacità di stoccaggio. È possibile riutilizzarla in ambienti meno esigenti, in particolare per lo stoccaggio stazionario di energia. La seconda vita delle batterie permett edi soddisfare i fabbisogni di stoccaggio di energia: dalla casa monofamiliare agli edifici ad uso ufficio, professionali o accademici, passando per le abitazioni o anche i punti di ricarica di veicoli elettrici.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,937FansMi piace
93,807FollowerSegui