Home News Scatola anti incendio e guanti speciali per restituire i Galaxy Note 7

Scatola anti incendio e guanti speciali per restituire i Galaxy Note 7

Chi deve restituire un Galaxy Note 7, il telefono dichiarato ufficialmente morto ieri, ottiene in dotazione guanti coibentati e scatole anti incendio. Lo si apprende da alcune fonti americane che mostrano il corredo.

Il pacchetto è necessario, come noto, per i problemi “esplosivi” del dispositivo. Nel corso del trasporto c’è il rischio che il telefono si incendi e provochi danni ai mezzi su cui viene caricato. Del resto le autorità americane hanno già disposto nei giorni scorsi che il cargo che tornerà in Corea con i Galaxy Note 7 sia trattato come un trasporto di merce pericolosa, al pari di esplosivi o materiale incendiario.

Stando a quanto riportato nelle istruzioni, i guanti, invece, sono necessari perché alcune persone sono sensibili alla fibra ceramica refrattaria per l’isolamento della scatola.

Anche sul sito italiano, l’azienda coreana ha cambiato le indicazioni riportate in precedenza e ora si legge:

A tutela della sicurezza dei consumatori, che è da sempre la priorità di Samsung ed elemento fondante del suo impegno, per garantire i più alti standard di affidabilità e qualità, l’azienda ha deciso di interrompere la vendita e la produzione del Galaxy Note7 e il programma di sostituzione di questi dispositivi, invitando i consumatori a spegnere i Galaxy Note 7 in proprio possesso e riconsegnarlo al punto vendita presso il quale è stato acquistato. A livello internazionale, stiamo lavorando con organismi di regolamentazione competenti per investigare i casi recentemente segnalati che coinvolgono esclusivamente il modello Galaxy Note7.

Poiché la sicurezza dei consumatori rimane la nostra massima priorità, Samsung ha chiesto a livello globale a tutti gli operatori telefonici e ai distributori partner, di interrompere le vendite e le sostituzioni dei Galaxy Note7. Relativamente al mercato italiano, il prodotto non è mai stato ufficialmente messo in commercio, se non attraverso una prima fase di pre-ordine di circa 4.000 unità, di cui consegnate meno della metà. Per agevolare il processo di ritiro del Galaxy Note 7, Samsung Electronics Italia ha messo a disposizione alcuni servizi tra cui: servizio di ritiro del prodotto e servizio di assistenza dedicato al numero verde 800 025 520. A tutti i consumatori, che hanno effettuato il pre-ordine, Samsung Electronics Italia garantisce il rimborso totale e immediato dell’importo versato. Sempre a questi consumatori, verranno inoltre spediti subito dopo la restituzione del Galaxy Note 7, i premi promessi in fase di pre-ordine.

Intanto dal New York Times si apprende che gli ingegneri Samsung brancolano nel buio, incapaci di riprodurre le stese situazioni che hanno vissuto i clienti che si son trovati con un Galaxy Note 7 distrutto. Inizialmente si pensava che il problema stesse nelle batterie, ma si è verificato che non era così perchè anche quelle fornite da TDK (invece che dalla controllata SDI manifestano lo stesso problema. Successivamente i tecnici si sono concentrati sui cavi USB Type-C e poi sulla carica rapida, ma senza risultati coerenti.

 

samsung-galaxy-note7-return-kit-400x519

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,812FollowerSegui