Home Hi-Tech Android World Banca di investimenti: Samsung con Galaxy S6 marcia verso il disastro

Banca di investimenti: Samsung con Galaxy S6 marcia verso il disastro

Sono gli ultimi giorni di Pompei per il mercato degli smartphone di Samsung. A predire una pioggia di lapilli e una montagna di cenere a seppellire il mercato dei Galaxy è la banca di investimenti Oppenheimer, ripresa da Business Insider.

Le considerazioni che conducono alla catastrofica previsione partono, ma non si fermano, alle vendite dell’S6 che vengono giudicate disastrose. Presentare un telefono che vende, anzi spedisce (visto che le vendite sono altra cosa) nello stesso arco di tempo, meno di tutti e due i suoi predecessori viene considerato un funesto presagio. Ma peggio ancora sono i dati che arrivano da alcuni mercati chiave, come la Cina. Qui mentre Apple guadagna il 62,1% e Xiaomi il 42,3%, Samsung perde il 53%. Di fatto, spiega Oppenheimer, Samsung è in una morsa, schiacciata dall’alto dagli iPhone 6 e dal basso dai dispositivi del produttore cinese.

Secondo la banca di investimenti il malanno non è temporaneo né passeggero e di portata globale; proprio sui Galaxy S6 si nota tutta la portata delle scommesse sbagliate di Samsung: «Se diamo un’occhiata all’offerta di punta di Samsung, il Galaxy S6 Edge, vediamo che tutti gli elementi differenzianti sono da riferire all’hardware: una CPU di alto livello, schermo curvo, guscio in metallo in stile iPhone, sensore di impronte digitali su un’area frontale e fotocamera con OIS. Ma nello stesso tempo vediamo pochissimi passi avanti nell’usabilità utente che deriva dal software e nessun valore aggiunto per gli utenti che arrivano da precedenti generazioni del dispositivo». In sostanza non c’è alcuna ragione di comprare un nuovo Galaxy. In più, in precedenza, considera Oppenheimer, i telefoni Samsung potevano avere un vantaggio per le dimensioni dello schermo, ma ora gli iPhone hanno pareggiato questa peculiarità. Nello stesso tempo la mancanza di differenze dal punto di vista del software sta favorendo Xiaomi che «è spuntata dal nulla per diventare un delle più interessanti startup degli ultimi anni». Un grafico che pubblichiamo qui sotto dimostra molto tangibilmente il precipitare di Samsung.

samsung-loses-50-of-its-china-smartphone-market-sh-1431344174.06-4363879.pngOppenheimer arriva alla fine a ipotizzare che il problema non riguarda solo Samsung ma tutto l’ecosistema Android: “Nei nove mesi passati, gli OEM Android non sono stati in grado di offrire nessuna soluzione competitiva in grado di invertire la perdita delle quote di mercato rispetto all’iPhone”. Anche se precisa la banca di investimenti, per il momento è salvo il segmento entry level, dove Apple non sembra avere intenzione di fare dei passi.

Solo con il tempo sapremo se queste previsioni funeste sono esagerate, se prendere la Cina come riferimento assoluto sia davvero un indice attendibile, se il trend previsto come negativo sul Galaxy S6 sarà davvero tale. Al momento la rotta però non sembra favorevole per i sud coreani i quali dovranno studiare altre iniziative o dispositivi per confermare le onorificenze ricevute quando il mondo si inchinava a Seul che con un mix di genialità e spregiudicatezza, contando in quest’ultima anche il coraggio di copiare senza troppo preoccuparsi, alcuni dispositivi di Apple, era arrivata ad essere insignita del titolo di “Apple killer”.

implosione

 

 

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui