Samsung, ecco il suo bend test sul Galaxy Note 4

Samsung pubblica il suo bend test sul Galaxy Note 4, un altro modo per sfruttare il bendgate contro la rivale Apple

Samsung vuole continuare a cavalcare l’onda del bendgate: nonostante le risposte ufficiali di Apple e i test di Consumer Report, l’azienda sud coreana non vuole lasciar cadere nel dimenticatoio la faccenda e continua a sfruttare la sua comunicazione per prendere di mira la rivale. In un post sul blog ufficiale, intitolato “Il Galaxy Note 4 contro il Gluteus Maximus umano” un nuovo video l’azienda esegue il test di piegamento su tre punti sul suo nuovo Samsung Galaxy Note 4. Nel test applica un peso di circa 220 libbre (pari a circa 100 kg) al Galaxy Note, che resiste senza problemi al test, riassumendo la forma iniziale dopo la sollecitazione meccanica.

“A quanto pare, i nostri fianchi sono forti – più forte di quanto si possa pensare. Lasciando le cose nella tasca posteriore può portare a ritrovarsele… beh…. piegate. Di qui la domanda: e il mio telefono? Vale a dire, il Galaxy Note 4?”.

In queste parole Samsung non menziona iPhone per nome, ma è un chiaro attacco ad Apple e agli iPhone 6 Plus piegati. Oltre alla pubblicazione del video (disponibile a fondo articolo), Samsung ha pubblicato anche alcune immagini dove vengono documentati anche dei test umani, effettuati inserendo il Galaxy Note 4 nella tasca posteriore dei pantaloni e sedendosi sopra. Samsung sottolinea anche gli elementi che sostengono la resistenza dal dispositivo, come la cornice in metallo e i rinforzi in magnesio. Qui di seguito il video ufficiale di Samsung.

Galaxy Note 4 vs. The Human Gluteus Maximus   Samsung Electronics Official Blog  Samsung Tomorrow