fbpx
Home Macity Internet Japan Display riduce la produzione di schermi per iPhone XR

Japan Display riduce la produzione di schermi per iPhone XR

Le scorte di schermi iPhone XR avrebbero raggiunto livelli elevati e, a causa delle vendite inferiori al previsto, Japan Display avrebbe deciso di ridurre la produzione di circa il 30% per dicembre. L’ennesima indiscrezione negativa sull’andamento delle vendite dei nuovi iPhone 2018 e della riduzione di ordinativi di produzione e forniture da parte di Cupertino presso i principali fornitori arriva ancora una volta da Nikkei Asian Review, ed è in contrasto con quanto dichiarato da Apple a fine novembre. Cupertino ha infatti precisato che iPhone XR è il modello più venduto ogni singola settimana dal lancio.

Indiscrezione che è bene accogliere con una buona dose di cautela, considerando che è riportata dalla stessa testata che all’inizio di quest’anno ha pubblicato diversi report allarmistici sulle vendite inferiori al previsto di iPhone X e conseguenti tagli di produzione. Report successivamente smentiti dai numeri record annunciati da Apple e anche da dati di mercato di società indipendenti da cui iPhone X è emerso come uno dei terminali di maggior successo del 2018.

iPhone XR ora in vendita negli Apple Store, ma niente custodie ufficiali
In ogni caso, stando ai dettagli indicati, Japan Display avrebbe ridotto la produzione di schermi iPhone XR del 30% circa, con uno stop completo previsto per 10 giorni in occasione delle festività per Capodanno. A novembre la stessa società ha ridotto le previsioni di crescita del fatturato per l’anno fiscale che si concluderà a marzo, con percentuale compresa tra il 5-15% rispetto al 10-20% previsto in precedenza.

Ricordiamo che Japan Display fornisce ad Apple gran parte degli schermi LCD per iPhone XR, mentre Samsung produce gran parte dei pannelli OLED per iPhone XS Max e XS. Le scorte elevate di schermi iPhone XR vengono imputate alle vendite di terminali inferiori al previsto ma anche a un surplus di magazzino generato dopo due mesi di produzione a pieno regime in ottobre e novembre. Così i livelli di produzione potrebbero tornare a crescere nel 2019.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB da rubare, 1269 euro: risparmiate 260 euro!

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: solo 1269 euro invece che 1529. Prezzi convenienti su tutti i colori e consegna veloce.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,540FansMi piace
94,186FollowerSegui