Home Macity Internet Skype Lite, la versione 2G per India e mercati emergenti

Skype Lite, la versione 2G per India e mercati emergenti

Skype per tutti. Il noto servizio di messaggistica di Microsoft allarga gli orizzonti e si prepara ad abbracciare i mercati emergenti con una nuova versione Lite per Android che, nelle prossime ore, sbarcherà inizialmente sul Play Store indiano – salvo variazioni dell’ultimo minuto – a questo indirizzo.

L’applicazione pesa solo 13 MB, proprio perché deve trovare spazio in special modo negli smartphone di fascia bassa con poca memoria e garantisce le funzionalità base del servizio tra chiamate vocali, lettura e risposta degli SMS. E’ ottimizzata per le reti dati 2G ed è localizzata in otto lingue, anche se al momento sarà lanciata soltanto in India, dove sarà affiancata da una serie di bot progettati appositamente per automatizzare le attività degli utenti nel paese tra diffusione delle notizie e navigazione web.

Skype Lite ha un occhio di riguardo anche per il consumo dei dati e comprime eventuali foto, video ed altri file scambiati attraverso le chat. In base a quanto si apprende, presto – probabilmente entro la primavera – integrerà Aadhaar, il sistema di identità nazionale indiano che offrirà diversi servizi a partire da giugno, come ad esempio la verifica dell’identità degli utenti sconosciuti che effettuano una chiamata tramite Skype.

Come sottolinea Microsoft, l’app è «Costruita in India, per gli utenti indiani», a dimostrazione di quanto l’azienda stia effettivamente puntando in questo mercato dal punto di vista dell’evoluzione mobile nel paese. Sappiamo infatti che non è la sola a volersi espandere in questo territorio, con Apple in prima linea che, tra Apple Store e iPhone SE, potrà beneficiare di nuovi stabilimenti costruiti da Foxconn nel paese, un progetto che per la multinazionale taiwanese pesa 5 miliardi di dollari.

L’accesso ad Internet nel paese è ancora piuttosto limitato: secondo i dati di Counterpoint Research, attualmente soltanto 300 milioni degli 1,25 miliardi di persone che vivono in India possiedono uno smartphone. Da questo punto di vista Google sta dando una grossa mano con una serie di servizi in arrivo, tra cui progetti per hotspot WiFi pubblici, supporto offline a diverse applicazioni ed alcuni ritocchi per permettere l’utilizzo dei propri servizi di messaggistica Allo e Duo. Sotto quest’ottica è Facebook a dominare il mercato, con 160 milioni di utenti indiani che utilizzano Whatsapp, ricordiamo per l’appunto proprietà della società di Zuckerberg.

Skype Lite

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,957FollowerSegui