Sonos supporterà AirPlay 2 (quasi) per tutti i suoi altoparlanti

Sonos supporterà AirPlay 2, il protocollo di connessione wireless che consentirà di inviare flussi audio a più dispositivi contemporaneamente: non sarà per tutti, ma anche i vecchi altoparlanti potranno godere della funzionalità.

Tra le prossime novità di Apple in campo musicale l’arrivo di più attese da tutti gli audiofili, AirPlay 2, il protocollo di connessione wireless che consentirà di inviare flussi audio a più dispositivi contemporaneamente, così da creare un impianto musicale multi room. Sonos, tra i leader nel mercato degli altoparlanti, ha già promesso di supportare la feature, anche se solo sulle nuove periferiche.

L’annuncio di Sonos risale già allo scorso ottobre, ma in queste ore la società ha specificato che l’aggiornamento con supporto ad AirPlay 2 riguarderà tutti i suoi dispositivi. O quasi. Solo Play:5, Playbase e le nuove Sonos One smart speaker supporteranno nativamente il nuovo protocollo di Apple. Anche le periferiche più datate, come Play:1 or Play:3 potranno beneficiare di questa funzionalità, ma solo se si troveranno all’interno di una rete in cui sono presenti dispositivi più recenti abilitati ad AirPlay 2.

Sonos evidenzia che il supporto nativo su altoparlanti più datati non è possibile a causa delle piattaforme di calcolo utilizzate e dell’architettura software. Play:1, ad esempio, ha circa 1/16 della potenza di elaborazione dei nuovi Sonos One, e sono abbinato a questi potrà beneficiare del supporto ad AirPlay 2.

Sul versante Apple, ricordiamo, AirPlay 2 consentirà di inviare flussi audio da iOS a più Apple TV contemporaneamente. La caratteristica era stata già introdotta all’interno delle prime beta di iOS 11.3, poi rimossa senza troppe spiegazioni. La stessa caratteristica arriverà entro probabilmente l’anno anche su HomePod, dove risulterà ancor più utile. Così, gli utenti potranno inviare l’audio da iOS a più altoparlanti smart, creando un vero e proprio impianto multi room, simile a quanto offerto da Sonos, o altri competitor. Peraltro, in passato ha dichiarato che i dispositivi AirPlay esistenti potranno essere aggiornati ad AirPlay 2, ma la società ha fornito al momento poche informazioni al riguardo.