Tra i 10 terminali più venduti 6 sono iPhone, Pixel 2 non ce la fa

Apple pesa come un macigno nel mercato smartphone USA nel terzo trimestre. Nei 10 terminali più venduti ben 6 sono iPhone: al top iPhone 7 e 7 Plus, brillano iPhone SE e iPhone 8. Niente da fare per Pixel 2 nonostante le mega pubblicità

Nel mercato smartphone USA Apple è il costruttore più importante, un risultato notevole considerando l’elevata competitività del settore e il crescente successo dei migliori marchi dalla Cina. Nel terzo trimestre tra i 10 smartphone più venduti ben 6 sono iPhone: dominano al primo e secondo posto rispettivamente iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Il risultato migliore della concorrenza è di Samsung con Galaxy S8 al terzo posto, subito seguito da un trittico Apple: il compatto e abbordabile iPhone SE è quarto, mentre iPhone 8 Plus e iPhone 8 si piazzano al quinto e sesto posto. Fanalino di coda ma non troppo è iPhone 6 al nono posto che non sembra sentire la sua età: è stato lanciato a settembre 2014 in un mercato dove 6 mesi sono una vita.
iphone usa sei iphone sui 10 top USA Q3 2017 counterpointNell’ultimo report di Counterpoint, segnalato da Patently Apple, sono indicati anche gli operatori che registrano più spedizioni di terminali negli Stati Uniti. Al primo posto Verizon, seguito da T-Mobile, AT&T e Sprint. Il dominio di Apple risulta ancora più evidente prendendo in esame le percentuali: la gamma iPhone 7 domina con il 14,6% del mercato, sommando iPhone 7 e Plus, mentre i due Galaxy S8 sommati insieme sono lontani secondi con il 7,3%. Il posizionamento arretrato degli iPhone 8 non deve preoccupare: questi modelli infatti rientrano nel terzo trimestre con solamente una settimana di vendite, inoltre il modello top di quest’anno è iPhone X che è arrivato successivamente, sfalsando i confronti con gli anni e i modelli top degli altri anni.


Non brilla invece come ci si sarebbe potuti aspettare il lancio dei Pixel 2. Sia nella presentazione che nella intensa campagna di marketing e pubblicità Google ha insistito molto sul confronto con iPhone per invogliare i possibili switcher ma questo non si è verificato. Conunterpoit rileva che nonostante i numerosi spot in TV e anche online le vendite dei Pixel 2 sono state inferiori alle previsioni, forse anche per i numerosi report di bug e problemi vari.

«Google ha lavorato duramente per portare un hardware unico sul mercato per convertire alcuni utenti iOS ad Android» si legge nei commenti dei dati di mercato. «Tuttavia fino a oggi, i volumi della famiglia Pixel hanno raccolto volumi dai costruttori Android» e non da iPhone. Un destino comune a numerosi terminali top del robottino verde che pur mirando alla fascia alta di mercato e in modo particolare a iPhone, alla fine si trovano in competizione tra loro. Sarà invece interessante monitorare quale sarà l’effetto di iPhone X sugli switcher da Android quando saranno disponibili i dati sul trimestre delle festività di Natale.