Tech-healthy: ecco la carta d’identità alimentare per le allergie e le intolleranze

Da Tech-Health il progetto MyCia, una carta d'identità alimentare digitale per condividere ed esibire facilmente le proprie allergie, intolleranze e preferenze alimentari

Tech-healthy: ecco la carta d’identità alimentare per le allergie e le intolleranze

Tech-Healthy ha progettato MyCia, la carta d’identità alimentare digitale, per semplificare la vita di tutte le persone che vogliono rimanere fedeli al proprio stile alimentare anche quando sono in viaggio o mangiano fuori casa. Si tratta di un documento digitale che racchiude tutte le informazioni relative allo stile alimentare dell’utente: intolleranze, allergie, preferenze o non preferenze rispetto a cibi, materie prime o ingredienti che non si vogliono o non si possono mangiare al ristorante. 

Disponibile dal 26 giugno 2019, la carta d’identità alimentare digitale MyCia di Tech-Healthy si compila online, in modo semplice e intuitivo. Si può scaricare e condividere con il ristorante di fiducia, o con l’hotel scelto per le vacanze estive, come un promemoria con tutte le informazioni su ciò che vogliamo o non vogliamo mangiare. Un documento interessante e utile soprattutto per chi vive le difficoltà delle allergie e delle intolleranze alimentari, come i celiaci e gli intolleranti al lattosio. 

Registrandosi al sito sarà possibile compilare la propria carta d’identità alimentare, un documento digitale personale pronto per essere inviato via mail in formato PDF, esibito quando si decide di mangiare fuori o condiviso con la struttura ricettiva scelta per le proprie vacanze come “promemoria” di ciò che vorremmo mangiare una volta arrivati sul posto. 

Il progetto è ambizioso e nasce per semplificare la vita, migliorandola, di tutte le persone che hanno uno stile alimentare ben preciso (vegani, crudisti, intolleranti, celiaci) ma anche semplici preferenze nella scelta degli alimenti da ordinare quando si mangia fuori casa.

L’imprenditore vicentino Pietro Ruffoni, ideatore del progetto e CEO di HealthyFood, azienda tutta italiana specializzata nel campo alimentare e della ristorazione, spiega che «Se è vero che sono sempre di più gli Italiani che mangiano fuori casa, oltre 7 milioni, e che cresce l’attenzione dei consumatori verso l’healthy food, è altrettanto vero che è sempre più difficile conciliare le esigenze alimentari di tutti, quando si esce a cena fuori».

Tech-healthy: ecco la carta d’identità alimentare per le allergie e le intolleranze

Tutti i dati personali condivisi sulla piattaforma sono protetti e non possono essere divulgati a terzi. Carta d’Identità Alimentare si propone come il primo passo per dare vita alla creazione di un network di amanti del cibo che condividano i valori della trasparenza e della soddisfazione anche quando si parla di gusti ed esigenze alimentari. Presto sarà disponibile anche un’app per iOS e per Android.

Tutte le novità relative alla tecnologia che incontra la salute e il benessere si trovano a partire da questa sezione di Macitynet.