Tesla Model S, l’autopilota fa crack: incidente con auto della polizia

L’autovettura si è schiantata contro un SUV della polizia parcheggiato: ecco come è successo

Tesla Model 3, l’autopilota fa crack: incidente con auto della polizia

Se vi schiantaste contro un auto della polizia probabilmente l’ansia prenderebbe il sopravvento, ma come vi sentireste se l’auto facesse tutto da sola? Per saperlo dovremmo probabilmente chiederlo al proprietario della Tesla Model S che si è abbattuta contro un SUV della polizia in sosta a Laguna Beach, in California, non appena è stato inserito l’autopilota.

Al momento non sappiamo cosa stava facendo l’autista quando è avvenuta la collisione. Secondo quanto si apprende, il conducente avrebbe riportato lievi ferite nell’impatto. Fortunatamente nessun ufficiale delle polizia era presente nel SUV, quindi soltanto l’autovettura ha subìto qualche danno.

Tesla Model 3, l’autopilota fa crack: incidente con auto della polizia

L’autopilota, lo ricordiamo, è il sistema di guida semi-autonomo di Tesla che aiuta a cambiare corsia, agisce sul cruise control e sullo sterzo. Permette di lasciare le auto dal volante, magari per rispondere velocemente ad un SMS o prendere l’auricolare dal portaogetti, ma il sistema avviserà comunque l’utente di tornare al volante se lo abbandona per lunghi periodi di tempo, disattivando l’autopilota se si lascia il volante per oltre un minuto.

Il conducente afferma di aver attivato il pilota automatico, scaricandone completamente la colpa, ma la stessa Tesla ha più volte ribadito che «L’autopilota non rende la macchina immune a qualsiasi incidente».