Toonz, il software per l’animazione digitale diventa Open Source

Toonz, noto software per l'animazione video diventerà open source già dal prossimo 26 marzo, grazie all'accordo concluso tra Digital Video e Dwango.

Il noto programma per l’animazione video, che ha dato i natali anche a serie animate di successo, come ad esempio Futurama, sta per diventare Open Source. Tramite comunicato, è la stessa azienda produttrice, Digital Video, ad annunciare l’accordo con l’editore giapponese Dwango, che acquisirà il software, sotto condizione che venga ad essere pubblicata una piattaforma Open Source basata su Toonz. OpenToonz, questo il nome prescelto, sarà disponibile al download gratuito a partire da sabato 26 marzo per la comunità degli animatori.

OpenToonz includerà le nuove funzionalità sviluppate da Studio Ghibli, leggendario studio cinematografico di film di animazione giapponese fondato da Hayao Miyazaki, da cui sono nati lungometraggi considerati capolavori del genere in tutto il mondo. Questa versione prenderà il nome di Toonz Ghibli Edition. Attraverso il nuovo accordo Dwango creerà una piattaforma grazie alla quale sarà possibile dare il via ad una collaborazione tra i laboratori di ricerca e l’industria dell’animazione. In questo modo, Digital Video si orienta ad modello di business Open Source, offrendo all’industria dell’animazione diversi servizi, quali commissioning, installazione e configurazione, formazione, supporto e personalizzazione e, nello stesso tempo, permettendo alla comunità degli animatori di utilizzare gratuitamente un software allo stato dell’arte della tecnologia.

Il software Toonz, però, continuerà a sopravvivere anche come applicativo premium; ed infatti, accanto a OpenToonz la stessa Digital video continuerà a sviluppare e vendere una versione Premium, per l’appunto chiamata ToonzPremium, a un prezzo competitivo, offrendo agli utenti un alto tasso di personalizzazione per i loro progetti. Sul sito ufficiale toonzpremium è disponibile una brochure e una lista esaustiva dei nuovi servizi è disponibile nel sito.

L’accordo è stato, ovviamente, ben accolto da tutte le parti e lo stesso Claudio Mattei, Amministratore Delegato di Digital Video, ha espresso grande soddisfazione per la partnership,
visto come strumento che ha permesso a Digital Video di realizzare una delle sue strategie, cioè di fare di Toonz uno standard mondiale per l’animazione 2D.

La versione Open Source di TOONZ sarà presentata ufficialmente a Tokyo presso Anime Japan il 26 e 27 marzo e sarà dunque disponibile al download già a partire da sabato prossimo.

toonz