fbpx
Home Macity Internet Apple fa sul serio nella realtà aumentata con un brevetto Flyby Media

Apple fa sul serio nella realtà aumentata con un brevetto Flyby Media

Tim Cook ha già dichiarato che realtà aumentata e virtuale sono tecnologie chiave su cui Apple sta lavorando, ora arriva la riassegnazione di un brevetto Flyby Media ora depositato e registrato a nome di Cupertino. Si tratta di un sofisticato sistema che permette il posizionamento di visore e utente in ambienti AR e VR (realtà aumentata e virtuale) ma non solo.

Dal Patent and Trademark Office statunitense si apprende che Apple ha ottenuto il brevetto relativo a un metodo che consente di localizzare un oggetto, mappandolo usando la visione computerizzata e sensori di misurazione inerziali. Il brevetto in questione fa riferimento a una riassegnazione dopo l’acquisizione da parte di Apple di Flyby Media, startup specializzata in realtà aumentata.

Brevetto

I dettagli del brevetto, segnalati da AppleInsider evidenziando in sostanza un sistema che consente, partendo dalle immagini catturate in tempo reale dalla fotocamera, di individuare oggetti in uno spazio 3D. Apple sfrutta accelerometro, giroscopio e altri sensori per ottenere dettagli sulla posizione dell’utente. Tenendo conto di posizione e orientamento è possibile mostrare (con precisione di centimetri) dove sono collocati oggetti e punti cercati. Nella vita reale un simile sistema potrebbe essere utile per individuare l’ultima posizione nota di un oggetto in un grande negozio, oppure per individuare la posizione esatta di un utente e aiutarlo a orientarsi all’interno di un edificio.

Non è dato sapere se simili funzionalità saranno disponibili in futuro, ma i dirigenti di Apple hanno più volte dichiarato di essere interessati al mondo della Realtà Aumentata. Nel brevetto in questione si citano persone che in precedenza lavoravano per Flyby Media: Alex Flint, Oleg Naroditsky, Christopher P. Broaddus, Andriy Grygorenko e Oriel Bergig, oltre al professor Stergios Roumeliotis dell’Università del Michigan. Tra questi, Naroditsky e Grygorenko ora lavorano per Apple.

Gli sivluppatori di Flyby Media, specializzata in tecnologie per la realtà aumentata, si erano fatti notare per un’app che funzionava in abbinamento a Project Tango di Google. La tecnologia sviluppata consiste in un mix di fotocamere e sensori per la ripresa dell’ambiente circostante, consentendo poi di riprodurre il tutto su uno schermo e mettere a disposizione funzionalità delle più disparate, come per esempio design di interni, supporto per ipovedenti, videogiochi e altro ancora.

Offerte Speciali

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon:

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon: 186 euro

Su Amazon continua lo sconto sui PowerBeats Pro. Prezzo interessante per le versioni nero e blu.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,278FollowerSegui