Home Macity Apple History & Lifestyle Video dal drone mostra Apple Park deserto per coronavirus

Video dal drone mostra Apple Park deserto per coronavirus

Apple Park è come una città fantasma per coronavirus: fa impressione vedere il video girato con un drone  che sorvola Apple Park, quella che è dal 2017 la sede centrale di Apple. La struttura che normalmente occupa tra i 12.000 e i 13.000 dipendenti è praticamene deserta per via della pandemia da Covid-19 che obbliga molte persone alla quarantena in casa.

A inizio marzo Apple ha iniziato ad incoraggiare i dipendenti a lavorare – per quanto possibile – da casa, nel tentativo di contenere la diffusione di coronavirus; successivamente tutta la California è stata messa in lockdown: il governatore dello Stato, Gavin Newsom, ha ordinato la quarantena a tutti i residenti, circa 40 milioni di persone.

apple park deserto per coronavirusNegli Usa l’epidemia si sta espandendo e Trump ha approvato la richiesta di dichiarazione di calamità nello stato della California, dopo analoghe decisioni per gli stati di New York e di Washington. Nel momento in cui scriviamo gli USA sono il terzo Paese al mondo per numero di contagiati, dietro Cina e Italia.

Il filmato che mostra Apple Park deserta per coronavirus è stato girato dal pilota di droni Duncan Sinfield e pubblicato su YouTube. Il video mostra l’esterno e l’inquietante solitudine nell’area. Il nuovo quartier generale sembra deserto perché, come già detto, la maggiorparte dei dipendenti della San Francisco Bay Area che normalmente lavora in sede, ora lavora da casa. La struttura non è del tutto vuota e molto probabilmente alcuni dipendenti-chiave lavorano all’interno, in particolare quelli che non possono lavorare tramite smart working, quelli che devono sfruttare aree riservate al testing di nuovi prodotti e tecnologie.

Il CEO Tim Cook pochi giorni addietro ha inviato una lunga lettera ai dipendenti, parlando dello sforzo globale che l’azienda sta compiendo negli uffici e nei negozi ma anche impegnandosi in donazioni per la risposta globale al COVID-19 – sia per aiutare a curare i malati che per contribuire a ridurre l’impatto economico e sulle comunità della pandemia.

«Non sappiamo ancora con certezza quando il rischio maggiore sarà alle nostre spalle» ha detto Cook. «Eppure sono stato ispirato dall’umanità e dalla determinazione che ho visto ovunque nella nostra comunità globale. Come ha detto il presidente Lincoln in un momento di grandi avversità: «La situazione è carica di difficoltà, e noi dobbiamo elevarci grazie a questa situazione. Poiché le circostanze in cui ci troviamo sono nuove, dobbiamo pensare in modo nuovo e agire in modo nuovo». «È così che Apple ha sempre scelto di affrontare le grandi sfide. Ed è così che ci alzeremo per affrontare anche questa».

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple e del fantascientifico quartier generale Apple Park sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,833FollowerSegui