fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Western Digital non indica la velocità RPM reale di alcuni dischi fissi

Western Digital non indica la velocità RPM reale di alcuni dischi fissi

Il sito Arstechnica riferisce di una polemica intorno a una controversa modalità di Western Digital di indicare la velocità RPM dei dischi fissi: RPM è l’acronimo di Revolutions Per Minute, ovvero giri al minuto, ed è una misura che indica il numero di giri che i piatti dell’hard disk riescono a fare in un minuto. La velocità di rotazione media di alcuni hard disk è di 5.400 rpm, altri ancora arrivano a 7.200 rpm e alcuni addirittura a 10.000 rpm.

Naturalmente maggiore è la velocità di rotazione, migliori sono le prestazioni in lettura e scrittura, ma in alcuni casi e con l’andare del tempo potrebbe comportare anche minore durata oltre che problemi di riscaldamento. La velocità di rotazione non deve essere confusa con la velocità di trasferimento dei dati, ma tutti e due i parametri sen’altro concorrono a determinare la velocità complessiva del disco rigido e conseguenze relative ai consumi, alla rumorosità e alla longevità.

Western Digital a quanto pare non indica correttamente la velocità RPM sui alcuni dischi con tecnologia Shingled Magnetic Recording tipicamente destinati ai NAS. L’azienda fa riferimento a drive da 7.200 RPM per unità che in realtà sono a 5.400 RPM, come confermato da indicazioni ottenute leggendo alcuni parametri nel firmware dei drive.

western digital rpm

Un utente di Reddit che si firma Amoroko ha ad ogni modo collocato alcune unità di WD in un box alimentato ed ha analizzato i suoni prodotti dal disco con un microfono; l’analisi spettrale dell’audio registrato (la frequenza emessa varia in base al numero di giri al secondo) e ha evidenziato una frequenza di riferimento di 120Hz per due modelli WD da 8 TB, tipica delle unità a 7200rpm.

Il produttore fa genericamente riferimento a “classe prestazionale” che accomuna questi modelli ad HDD ma spiega che questo elemento è utile solo per la valutazione delle prestazioni e non, ad esempio, del raffreddamento o della silenziosità di una unità da installare in un NAS sulla scrivania. L’azienda potrebbe essere in qualche modo intervenuta per ridurre le prestazioni di alcune unità da 7.200 rpm per renderle più simili a quelle dei dischi con meno giri al minuto o molto più probabilmente ha semplificato le linee di produzione stabilendo per tutti i modelli la produzione di unità a 7.200 rpm.
Tutti i colori di Western DigitalMolti utenti ritengono che sia una questione di trasparenza: anche se le unità in questione offrono prestazioni e affidabilità verificati e garantiti, il costruttore sembra voglia nascondere la velocità effettiva di alcuni dischi fissi, spingengo le persone ad acquistare unità presentate con paramentri diversi da quelli reali. Macitynet tornerà sulla questione non appena ci saranno sviluppi o dichiarazioni ufficiali da parte del costruttore.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Western Digital sono disponibili da questa pagina. Invece per tutte le notizie e gli articoli dedicati a Periferiche e Hardware si parte dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Su Amazon iPhone SE 2020 è già al prezzo più basso: 464 €

iPhone SE 2020 64GB al prezzo minimo: 414,99€

Su eBay comprate in forte sconto tutti gli iPhone SE: prezzo da 414 euro, 85 euro meno del prezzo Apple!
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,748FansMi piace
93,860FollowerSegui