fbpx
Home Macity AggiornaMac WWDC 2012: appuntamento con la diretta di Macitynet lunedì 11 Giugno

WWDC 2012: appuntamento con la diretta di Macitynet lunedì 11 Giugno

Mentre sul lato iPhone si accavvallano le ipotesi e i rumors sul futuro iPhone 5 con verosimili i presunti prototipi sembra che la WWDC di quest’anno, la conferenza mondiale degli sviluppatori Apple avrà un occhio di riguardo anche all’hardware oltre che al software. 

Apple non è nuova a presentare modelli inediti alla conferenza: lo fece diverse volte Steve Jobs soprattutto dopo l’eliminazione dell’evento estivo (a Boston o New York) per il mondo della mela che offriva una interessante cassa di risonanza agli annunci dell’azienda. Ma WWDC è di per se stesso un evento che va oltre il semplice raduno degli sviluppatori di iOS e OS X: quest’anno i biglietti sono andati esauriti in sole due ore con un piccolo strascico di polemiche sugli accaparramenti degli ambiti posti nel Moscone Center.

E’ tale la passione di molti utenti che pensiamo si siano iscritti al programma di sviluppo solo per essere in prima fila ad un evento Apple: del resto nei prossimi giorni tutte le conferenze e le “lezioni” tenute da centinaia di ingegneri della mela saranno disponibili online sia in formato video che in comodi PDF con tutte le slide di presentazione.

Come per ogni evento Apple che si rispetti da mesi si inseguono voci sulle possibili novità. Nel campo del software dovremmo avere l’annuncio ufficiale dell’uscita di OS  X 10.8 Mountain Lion, la nuova versione del sistema operativo per Mac che marca un ulteriore avvicinamento a iOS e soprattutto una maggiore integrazione e interazione dei servizi tra le due piattaforme.

Su Mountain Lion abbiamo una enorme sezione online su Macitynet con tutte le novità già annunciate, i software che sono già pronti o in via di approntamento e tutti i dettagli da conoscere per essere pronti all’upgrade.

Molti si aspettano un annuncio su iOS 6  visto che la cadenza degli aggiornamenti del sistema operativo mobile rispetta di solito i 12 mesi e che quest’anno, a differenza del passato non c’e’ stato alcun evento dedicato: quale occasione migliore di accompagnare il nuovo OS X con ulteriori dettagli sulla convergenza con iOS? Tra le novità attese ci sarà probabilmente l’uso di nuove mappe 3D per le operazioni di ricerca che prenderanno il posto di Google, una maggiore interazione di FaceBook e nuove capacità “social” della sezione dedicata alla fotografia. Quel che è certo è che iOS 6 non sarà disponibile da subito ma potrebbe essere commercializzato in autunno con il rinnovo della gamma iPhone e degli altri dispositivi iOS.

wwdc

Infine l’hardware Mac. Mai come quest’anno Apple ha tardato così tanto a presentare nuovi prodotti e le vendite di portatili e Mac, anche se al disopra della media di un mercato in profonda crisi, sopratutto nelle ultime settimane ne hanno risentito: gli utenti sono sempre più informati e aspettano l’uscita di nuovi modelli per valutarne le novità e scontare prezzi più vantaggiosi sui fine serie.

Ci si aspettano sicuramente degli “speed bump”, dei miglioramenti di potenza dovuti all’adozione di nuove CPU e motherboard Intel con Ivy Bridge, interfaccia USB 3 e nuove schede video integrate per i modelli base mentre le novità più eclatanti dovrebbero arrivare da una parte dall’adozione di schermi retina (con risoluzione circa doppia di quella attuale come è accaduto per il “nuovo iPad”) su portatili (e forse anche su iMac) e dall’altra con l’arrivo di MacBook Air da 15″ a completare la gamma da 11″ e 13″ che tanti emuli ha trovato nel mondo degli Ultrabook promosso pesantemente negli ultimi mesi da Intel e dai tanti marchi che adottano Windows.

Questo è il primo evento WWDC dopo la morte di Steve Jobs e anche se non rappresenta più una prova di capacità di presentazione per il CEO Tim Cook e tutta la rodata squadra di manager e comunicatori che si alterneranno sul palco sarà comunque una fondamentale occasione per giudicare la prospettiva che l’azienda si vorrà dare nei prossimi mesi per mantenere e consolidare la propria fama di innovatrice assoluta. 

Ci saranno altre novità o sorprese dell’ultimo minuto?

Macitynet, come di consueto vi riferirà direttamente dall’evento con il suo inviato: saremo come ogni anno presenti nella sala del keynote WWDC per riportarvi gli annunci e le sensazioni del pubblico. 

Collegatevi con la nostra pagina dedicata alla diretta a partire dalle ore 18, attenderemo l’inizio del Keynote delle 19 con la nostra chat con domande e risposte tra voi, la redazione e notizie last minute dal nostro inviato a San Francisco. In occasione della scorsa diretta eravamo 36.000.

Ricordiamo che è anche possibile seguire la diretta in mobilità scaricando le applicazioni di APTO trucchi & Segreti in edizione iPhone e iPad che hanno un sezione speciale con notizie “automatiche” per chi non sarà di fronte al Mac

I servizi per il WWDC2012 sono raccolti come di consueto nella nostra sezione speciale dedicata all’evento.

Offerte Speciali

airpods 2 in sconto su Amazon

Black Friday: AirPods 2 a 129 €, sbrigatevi!

Su Amazon tornano disponibili e con uno sconto le AirPods 2. Le si acquista a 154,99 Euro.