Zuckerberg: «Ecco perché Messenger è un’app separata»

Zuckerberg spiega perché l'azienda ha deciso di obbligare gli utenti ad utilizzare due applicazioni separate, Facebook per social network e Messenger per i messaggi, piuttosto che una soltanto: tutto a vantaggio dell'esperienza utente

Messenger

Ecco perché Facebook non permette più di chattare con i propri amici dalla stessa applicazione. A spiegarlo lo stesso CEO dell’azienda Mark Zuckerberg durante la sessione Q&A with Mark tenutasi nelle scorse ore, motivando la scelta annunciata ad aprile di dividere in due distinte applicazioni il flusso di notizie condivise sul social network dal reparto messaggeria.

La divisione delle due applicazioni infatti, messa in pratica dallo scorso luglio, ha generato forti critiche da parte degli utenti di Facebook e Zuckerberg lo sa bene. “Chiedere di installare una nuova applicazione – ha spiegato – richiede sempre un grande sforzo per gli utenti. Con Messenger è stato necessario perché abbiamo potuto constatare che le applicazioni di messaggistica sono quelle maggiormente utilizzate sugli smartphone, e separarla dal social network ne migliora – e di molto – l’esperienza d’uso”. Una scelta a quanto pare obbligata in quanto le app di messaggistica vengono usate più e più volte durante l’arco della giornata ed in precedenza quando si riceveva un messaggio su Facebook era necessario aprire l’app ed eseguire più di un click per andare a ricercare l’apposita sezione Messaggi.

L’obiettivo di ogni azienda è quello di offrire il servizio migliore possibile ed a quanto pare per Facebook l’unica soluzione è stata quella di costringere gli utenti a separare i messaggi da tutto il resto piuttosto che avere la libertà di scegliere di poter utilizzare un sistema più lento (con un’unica app) piuttosto che uno più rapido ed immediato (con due app). Praticamente un’app a sé stante e dedicata risulta più immediata in quanto, proprio come Whatsapp ed altre applicazioni del genere, lo scambio di messaggi avviene con maggiore facilità, più rapidamente e con meno passaggi.

L’app Facebook, lo ricordiamo, si scarica gratis da qui, mentre l’app Messenger di Facebook per iPhone e iPad è gratis da questo link.

Messenger